Motor Show Bologna 2016

Renault Zoe 2017 con batteria da 41 kWh: prezzo, autonomia e interni [FOTO]

Renault Zoe 2017 con batteria da 41 kWh: prezzo, autonomia e interni [FOTO]

Netto incremento della percorrenza con la singola carica e nuovi servizi connessi

da in Auto 2017, Auto Elettriche, Auto nuove, Renault, Renault Zoe, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Compie un importante passo avanti, Renault Zoe poiché il model year 2017 guadagna un pacco batterie potenziato. L’utilitaria elettrica è commercializzata sul mercato italiano con motore da 88 cavalli ed è alimentato da batterie agli ioni di litio, che assicurano un’autonomia massima dichiarata di 240 km. In termini di impiego reale, sono 170 km con temperature ambientali miti e 115 km con un clima freddo. Da qui si è partiti per incrementare la capacità, da 22 kWh a un pacco batteria da 41 kWh, realizzato da LG Chem.

    Lo sviluppo tecnologico permette di incrementare la densità energetica, che significa avere maggior capacità con il medesimo numero di celle, ingombri invariati e uguale peso. L’operazione è quella messa in atto da Nissan con la Leaf, recentemente da Bmw i3, adesso da Renault per la Zoe.
    La versione da 41 kWh è accreditata di un’autonomia di 400 km, misurata secondo le modalità del ciclo NEDC, molto ottimistico come sappiamo nella stima dei consumi, tanto da far scendere a 300 km l’autonomia nella guida reale, comunque un netto passo avanti se rapportato con quanto riesce a fare la Zoe oggi sul mercato. L’incremento di capacità è stato ricavato ottimizzando la composizione chimica delle celle, ma non è l’unico intervento apportato al modello che sarà immediatamente disponibile sul mercato.

    Prezzo di listino che parte da 25.000 Euro con batteria a noleggio e 33 mila euro nell’opzione di acquisto del pacco batterie. Accanto alle versioni di Zoe 41 kWh, resterà a listino la variante base, semplicemente ribattezzata Renault Zoe, con batteria da 22 kWh.

    Interessanti novità quelle relative ai servizi connessi. Detto, prima, di una Zoe Intens con due nuove tinte carrozzeria, cerchi in lega da 16 pollici dal diverso disegno e specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente, vanno segnalati i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass. Il primo consente localizzare sullo schermo dell’infotainment R-Link 2 le postazioni di ricarica più vicine, indicare quali sono libere per l’utilizzo e quali i prezzi per il “rifornimento”. Con la funzione Z.E. Pass, invece, Zoe permette di accedere a qualsiasi network di ricarica, indipendentemente dal possesso di un abbonamento a quello specifico fornitore di servizi, pagando attraverso una app per smartphone o dallo schermo dell’infotainment. Z.E. Pass è stato sviluppato insieme a Bosch, mentre le funzionalità Z.E. Trip saranno disponibili in Italia dal primo semestre del 2017.

    Altra novità di Renault Zoe, l’integrazione della navigazione porta-a-porta, ovvero, l’automatica prosecuzione delle indicazioni sul percorso da seguire sullo schermo del proprio smartphone una volta scesi dall’auto, magari parcheggiata a poche centinaia di metri di distanza. Anche questa funzione sarà disponibile sulla Zoe “italiana” da inizio 2017. Quanto agli allestimenti, Zoe Bose proporrà sedili in pelle premium, con quelli anteriori riscaldabili, oltre all’impianto audio specifico e un colore esclusivo per la carrozzeria, il grigio Ittrio.

    488

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto ElettricheAuto nuoveRenaultRenault ZoeUtilitarie

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI