Restrizioni circolazione traffico per il Family 2012 Milano

da , il

    ZTL Family 2012 Milano 2

    A Milano sarà ancora week end a piedi, quello del 2 e 3 giugno. In occasione dell’Incontro mondiale delle famiglie e della visita di Papa Benedetto XVI, infatti, è stata istituita una Zona a Traffico Limitato dalle 10:00 alle 24:00 di sabato 2 giugno e dalle 00:01 alle 21:00 di domenica 3 giugno. L’area interessata dal divieto di circolazione è quella a nord del capoluogo lombardo, al confine tra Cormano, Bresso e Sesto San Giovanni, Comuni che hanno anch’essi istituito una Ztl sull’intero territorio dalle 10:00 di sabato alle 24:00 e dalle 4:00 alle 21:00 di domenica.

    L’arrivo del Papa a Milano porterà alcuni disagi anche venerdì pomeriggio, quando verranno chiusi gli accessi alla metropolitana Duomo M1 e M3 dalle ore 16:00. La linea rossa e quella gialla resteranno in funzione per tutta la notte tra sabato e domenica, mentre la linea M2 inizierà il servizio dalle 5:00 di domenica.

    In virtù della limitazione alla viabilità, saranno potenziati i sevizi delle metropolitane, autobus, tram e quelli di Ferrovie Nord per raggiungere i luoghi degli eventi religiosi sabato e domenica.

    Oltre all’istituzione della Ztl nella zona nord, venerdì pomeriggio da Linate a Piazza Duomo e sabato dall’Arcivescovado a San Siro potranno essere istituti il divieto di parcheggio, sospensione della circolazione e la deviazione di mezzi pubblici.

    Per ogni informazione relativamente alla viabilità è stato istituito il numero verde 800 368 636

    Taxi, prezzo fisso domenica 3 giugno

    Domenica, nel tragitto tra la Stazione Centrale e Bresso in via XX Settembre, i taxi effettueranno servizio a prezzo fisso: 12 euro per ogni tratta, indipendentemente da quanto indicato dal tassametro. Non sarà possibile, ovviamente, effettuare soste intermedie o variazioni al percorso. E’ una agevolazione pensata per facilitare gli spostamenti e partecipare all’Incontro mondiale delle famiglie.

    ZTL Family 2012 Milano

    Deroghe, chi può circolare al Family 2012

    Nonostante l’istituzione della Zona a Traffico Limitato, sono state disposte delle deroghe che permetteranno ai residenti o domiciliati nell’area sottoposta a divieto di circolazione di spostarsi all’interno della Ztl con un limite di velocità di 30 Km/h. Altre deroghe alla limitazione della circolazione per il Family 2012 sono state disposte per:

    ♦ veicoli appartenenti ai residenti o domiciliati nell’area evidenziata nella cartina scaricabile

    sul sito;

    ♦ veicoli adibiti al trasporto pubblico;

    ♦ veicoli delle Forze Armate, degli Organi di Polizia, dei Vigili del Fuoco, dei Servizi di

    Soccorso, della Protezione Civile in servizio, veicoli con targa CD, CC e SCV(CV e

    autoveicoli ad uso speciale adibiti al soccorso dei veicoli;

    ♦ taxi, autobus in servizio di linea, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con

    conducente che esibiscono apposito pass rilasciato dalla Fondazione Family 2012;

    ♦ veicoli con autorizzazione della Fondazione Family 2012 che esibiscono apposito pass;

    ♦ veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap con titolare di contrassegno a bordo

    e di soggetti affetti da gravi patologie debitamente documentate con certificazione rilasciata

    dagli Enti competenti, ivi comprese le persone che hanno subito un trapianto di organi, che

    sono immunodepresse o che si recano presso strutture sanitarie per interventi d’urgenza;

    ♦ veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie o esami indispensabili in

    grado di esibire relativa certificazione medica o prenotazione;

    ♦ veicoli di operatori assistenziali in servizio che dichiarino che stanno prestando assistenza

    domiciliare a persone affette da patologie per cui l’assistenza domiciliare è indispensabile;

    ♦ veicoli di persone che dichiarano che stanno svolgendo servizi di assistenza domiciliare a

    persone affette da gravi patologie;

    ♦ veicoli di proprietà (o in noleggio o in leasing) di Enti locali, dello Stato, degli Enti di diritto

    pubblico, delle Aziende e degli Enti di servizio pubblico, limitatamente agli interventi

    urgenti ed indifferibili, identificabili con le insegne dell’ente di appartenenza:

    ♦ veicoli utilizzati da imprese per:

    a. interventi tecnico-operativi urgenti o di emergenza;

    b. il trasporto di viveri destinati a mense o a strutture sanitarie;

    c. il trasporto di medicinali.

    ♦ autoveicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei

    mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro, con indicati orari e tragitto da e

    per il luogo di lavoro.