Reus, innovativa concept, ma non la vedremo mai!

Reus, innovativa concept, ma non la vedremo mai!
da in Concept Car
Ultimo aggiornamento:

    Anche se, apparentemente, le dimensioni complessive, a prima vista, non sono proprio ridottissime ( larghezza – 1800 millimetri, lunghezza 3500 millimetri, altezza 1000 millimetri ) e, a parte l’altezza da… nana, la vettura è tanto compatta da considerare ottimale un suo utilizzo prevalente in città.

    Questo in quanto la manovrabilità, data anche dall’altezza ridotta dal suolo, oltre a rendere l’auto molto stabile e veloce, le consente di sgusciare nel traffico con agilità. Anche la posizione del motore è strategica in Reus, così si chiama questa concept, perché grazie al bilanciamento dei pesi consente alla vettura una tenuta più che buona, oltre al fatto che essendo disposto in centro, rende la vettura ancora più abitabile grazie ai numerosi spazi ricavati al suo interno.

    La Reus è interamente costruita in alluminio, fatto che la rende più leggera e resistente che mai, oltretutto, l’estrema aerodinamicità della vettura, mista al basso peso, ne fanno un’auto estremamente veloce e briosa con sprint da vera supersportiva, altamente resistente e, grazie alla particolare “gabbia”, costituita sempre in alluminio rinforzato, consente una grande protezione per tutti i passeggeri.

    Ma la caratteristica saliente di Reus è la facilità di montaggio e assemblaggio della vettura, con materiale interamente riciclato, per non contare che, altra peculiarità di Reus, è la propulsione interamente elettrica.

    E anche in questo caso parliamo di una vettura elettrica e non di un ibrido, poiché se è vero che la vettura viene equipaggiata anche da un propulsore a benzina o a bioetanolo, questo serve solo per fronteggiare le situazioni di emergenza dando quel minimo di carica alle batterie.Importante anche segnalare i nuovi freni elettromagnetici accoppiati alle quattro ruote che recuperano l’energia altrimenti dissipata dalle frenate aggiungendola agli accumulatori.

    Altre caratteristiche dell’auto, i fari, ad alta efficienza alimentati dall’energia dei freni, inoltre l’auto è provvista di speciali fotocellule a sensori in grado di individuare ogni angolo della strada, compito questo reso possibile anche da uno schermo retrattile in grado di riflettere la lunghezza della strada scongiurando al guidatore la non visione di qualche ostacolo.

    Certo non vedremo presto la Reus, anzi c’è anche il rischio di non vederla mai, ma le soluzioni in essa adottate saranno presto esportate in altre vetture.

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Concept Car
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI