Motor Show Bologna 2016

Ricambi auto: chi ci garantisce?

Ricambi auto: chi ci garantisce?

Altro importante capitolo in fato di ricambi per auto riguarda invece il mercato del ricambio usato, ovvero, quello proveniente dalla demolizione, come avviene presso i centri di rottamazione di auto

da in Accessori auto, Associazioni Consumatori, Blocco traffico, Mondo auto, ricambi-auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Ricambi auto

    Da un lato assistiamo in Italia, grazie anche agli incentivi statali, ad un’impennata delle vendite di auto, dall’altro è perfettamente consequenziale assistere ad un aumento dei materiali di consumo per l’auto quali ricambi e componentistica in generale.

    Di fronte a tale evidenza ci si chiede però se componenti importanti come batterie, pneumatici, filtri, oli lubrificanti e quant’altro che si possono ritrovare ovunque anche fuori dai locali istituzionali di vendita di autoricambi, dunque, supermercati se non addirittura mercati all’aperto, presentino le garanzie necessarie da prestare ai consumatori in assenza di una regolamentazione che obblighi i produttori di tali ricambi ad etichettare tali materiali?

    Adiconsum – sottolinea Paolo Landi, Segretario Generale – denuncia come i ricambi e i materiali di consumo per la manutenzione dell’auto (filtri, lubrificanti, batterie, pneumatici) si possono trovare presso i punti vendita della grande distribuzione, a prezzi apparentemente allettanti, ma senza nessuna reale garanzia sulla loro conformità alle prescrizioni del costruttore dell’auto”"Peccato – continua Pietro Giordano, Segretario nazionale Adiconsum – che questi articoli, altamente inquinanti, siano soggetti a regole di smaltimento obbligatorio, per soddisfare le quali gli operatori del settore pagano giustamente un contributo significativo. Adiconsum chiede al Governo un intervento serio sul piano legislativo, affinché anche chi vende liberamente al consumatore sia soggetto al controllo dello smaltimento e la sorveglianza sullo smaltimento selvaggio sia intensificata”.

    Perché attorno alla vendita di tali ricambi orbitano al contempo problemi di salute pubblica e sociali, perché è indubbio che la sicurezza stradale debba essere pienamente rispettata da quella componentistica che trova posto nelle auto, ma non si può neanche trascurare un altro aspetto importante come quello rappresentato dall’inquinamento ambientale di tali materiali durante il loro utilizzo e la loro distruzione, dovendo considerare parimenti importante anche la biodegradabilità di tali componenti una volta esausti.

    Altro importante capitolo in fato di ricambi per auto riguarda invece il mercato del ricambio usato, ovvero, quello proveniente dalla demolizione, come avviene presso i centri di rottamazione di auto.

    Anche per questi ricambi occorrerebbe un’etichettatura che dovrebbe far risalire all’auto dalla quale proviene con specifiche in fatto di matricola ed utilizzo, oltre ad una certificazione del collaudo che ne attesti la bontà. Vedremo…

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoAssociazioni ConsumatoriBlocco trafficoMondo autoricambi-autoSicurezza Stradale

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI