Richiami auto: il mega richiamo per Fiat Grande Punto e Abarth

Richiami auto: il mega richiamo per Fiat Grande Punto e Abarth

Oggetto del richiamo è rappresentato da una vite che fissa lo sterzo al piantone che potrebbe sfilarsi producendo da parte del guidatore la perdita del controllo della vettura situazione questa potenzialmente pericolosa perché causa di incidente

da in Abarth Grande Punto, Fiat, Fiat Grande Punto, Richiami Auto, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Fiat Grande Punto

    Mega richiamo da parte di Fiat relativamente alla Fiat Grande Punto e all’Abarth Grande Punto, un richiamo che pare non avere uguali nella storia del marchio torinese anche perché riveste un’importanza fondamentale in ambito all’oggetto del provvedimento, da una parte, ma che al contempo risulta curioso per come di fatto si è avuto conoscenza del problema e ciò da quando le vetture sono state attenzionate dal sistema di allerta disposto dalla Comunità Europea curiosamente per caso, mentre si controllavano per lo più giocattoli pericolosi cinesi, circostanza questa che ha posto l’attenzione su un difetto molto importante cui è incorsa la diffusa vettura italiana.

    I numeri di auto finite sotto la lente di ingrandimento della Fiat sono pure importanti, si parla di ben 500 mila Fiat Grande Punto e Abarth Grande Punto per le quali sono state disposte raccomandate A.R. destinate ai loro proprietari e che riguardano vetture consegnate in Italia nel 2006 . Occorre però dire che, anche se non sottoposte al richiamo ufficiale, farebbero bene i proprietari di queste due vetture acquistate nel 2007 a sottoporle ugualmente all’attenzione di Fiat.

    Oggetto del richiamo è rappresentato da una vite che fissa lo sterzo al piantone che potrebbe sfilarsi producendo da parte del guidatore la perdita del controllo della vettura situazione questa potenzialmente pericolosa perché causa di incidente. Le macchine da richiamare vanno dal numero di telaio compresi tra il 24.267 al 412.774, e tra 1.112.419 al 1.392.261. Da dire che la Fiat con gli sterzi delle sue auto utilitarie e medie non ha sicuramente mai avuto molto fortuna visto che in passato c’erano state lamentele da parte di proprietari di Fiat Grande Punto che si erano rivolti autonomamente al celebre marchio italiano, senza neanche attendere la raccomandata A.R. di Fiat per problemi di cui erano venuti a conoscenza a carico delle loro vetture.

    La Fiat sta dunque invitando i consumatori a rivolgersi all’azienda per un controllo gratuito. “Quando c’è un sospetto – commenta Franco Sodano dell’Ufficio stampa Fiat – si fa una campagna di richiamo che consiste nel mandare lettere ai possessori.

    Il controllo è doveroso. I possessori di automobili sono stati invitati a presentarsi e noi controlleremo che sia tutto a posto”. Le automobili sono state vendute metà in Italia e metà all’estero.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abarth Grande PuntoFiatFiat Grande PuntoRichiami AutoUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI