Rimborso autostrada, avviata la procedura

Rimborso autostrada, avviata la procedura

Avviata la procedura per ottenere il rimborso dopo il pesante blocco avvenito nel tratto Firenze-Arezzo

da in Autostrade, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    pedaggio autostrada

    Le associazioni dei consumatori e la società Autostrade per l’Italia hanno avviato la procedura per il rimborso agli automobilisti coinvolti nel blocco dell’autostrada sul tratto Firenze-Arezzo a causa del maltempo. L’Adiconsum, attraverso il proprio sito internet, rende note le modalità e i moduli per richiedere l’indennizzo. Rimborso che è stato suddiviso in tre fasce in base alla gravità del disagio subito. La prima fascia: fino alle ore 20.00 riguarda coloro che sono rimasti bloccati fino alle ore 20.00 di venerdì 17 ai quali sarà corrisposto il rimborso del pedaggio eventualmente pagato.

    Mentre non sarà addebitato nulla a chi è titolare di Viacard e Telepass. La seconda fascia riguarda tutti coloro che sono rimasti bloccati dalle ore 20.00 alle ore 23.00 di venerdì 17, ai quali oltre al rimborso del pedaggio o il mancato addebito su Viacard e Telepass, verrà corrisposto un indennizzo di 100 euro a veicolo attraverso una Viacard apposita. Un bonus dunque che potrà essere riutilizzato in autostrada. La terza fascia riguarda gli automobilisti che sono rimasti bloccati dopo le ore 23.00 di venerdì 17 che oltre al rimborso del pedaggio e il mancato addebito su Viacard e Telepass, riceveranno un rimborso di 300 euro a veicolo.

    Tutte informazioni che confermano quanto detto nei giorni scorsi.

    Informazioni maggiori possono essere richieste al numero verde gratuito dell’Adiconsum 800 592029, dalle 10 alle 17, mentre i moduli per richiedere l’indennizzo si possono scaricare dal sito www.adiconsum.it e possono essere inviati via fax al numero 0644170230, all’indirizzo informazioni@adiconsum.it o via posta Adiconsum nazionale, via Francesco Gentile 135, 00173 Roma. Importante sapere che per la presentazione dei rimborsi non è prevista alcuna data di scadenza.

    345

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutostradeMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI