Rinspeed Squba: prossimamente a Ginevra

da , il

    Rinspeed Squba

    Altro che novità, la concept Rinspeed sembra averle superate tutte, sfidando persino la fantasia di quanti credono che questa qualità degli uomini non debba avere limiti ed invece con questo prototipo s?è dimostrato che, in tema di auto, ciò che è frutto della più fervida immaginazione può, volendo, anche trasformarsi in realtà.

    Si chiama Squba e parliamo di un?auto che, all?occorrenza, può anche trasformarsi in versatile sottomarino in grado di immergersi per oltre dieci metri e, ancora più stupefacente il fatto che, oltre all?atmosfera, non verrà inquinata neanche l?acqua da questo stravagante veicolo che ha emissioni zero.

    Si, perché la Squba si muove grazie ad un motore elettrico, come farebbe un grande frullatore ed è la sua elica che morde l?acqua creando quel vortice dove la vettura anfibia può immergersi. Nonostante la vettura sia leggera, è abbastanza robusta per sopportare la pressione proveniente dalle profondità marine grazie al carbonio che contraddistingue la carrozzeria della vettura.

    Viene da chiedersi come sia possibile respirare sott?acqua senza bombole di ossigeno e la risposta sta in un apposito serbatoio integrato e autonomo in grado di una grande autonomia.

    Rinspeed Squba

    Insomma sogno o realtà, lo sapremo a marzo prossimo e, in particolare, al Salone di Ginevra.