NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Saab: accordo cinese da 100 milioni di Euro

Saab: accordo cinese da 100 milioni di Euro

Le società cinesi Pang Da e Youngman rileveranno la Saab per la cifra di 100 milioni di Euro

da in Mercato Auto, Saab
Ultimo aggiornamento:

    saab pioggia stemma

    Le peripezie economiche della Saab sono (forse) giunte al termine. A quanto sembra, infatti, la casa costruttrice svedese avrebbe raggiunto un accordo con le società cinesi Pang Da e Youngman. Il protocollo d’intesa annunciato dalla Saab prevede il versamento di 100 milioni di Euro per l’acquisizione del 100% delle azioni di Saab Automobile AB e di Saab Great Britain. Questo accordo dovrebbe porre fine all’agonia del marchio svedese dopo l’abbandono, a poco più di un anno dall’acquisto, da parte di Spyker. Vedremo se i cinesi dureranno di più.

    L’accordo prevede che le due società cinesi si impegnino a lungo termine. E’ questa una delle condizioni centrali imposte dalla Saab per accettare l’offerta di Pang Da e Youngman. L’obiettivo è lo sviluppo e la ripresa della casa costruttrice svedese.

    «E’ una gran bella notizia – ha affermato Victor Muller, amministratore delegato di Swedish Automobile, società controllante di Saab – perché con questo accordo siamo riusciti ad assicurare la stabilità dell’azienda». Si tratta del secondo marchio scandinavo a passare in mani cinesi, dopo la Volvo.

    Chi sono i due colossi industriali che si sono impegnati a risanare e rilanciare la Saab? Youngman è una delle più importanti aziende attive nella produzione; Pang Da è invece una società leader nel campo della distribuzione, grazie alle oltre 1.000 concessionarie di cui è proprietaria nel solo territorio del Paese asiatico. La casa costruttrice svedese sembra essere finita in buone mani. Staremo a vedere.

    309

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoSaab
    PIÙ POPOLARI