Saab: Mahindra&Mahindra interessata all’acquisto

Mahindra&Mahindra, società indiana sarebbe interessata ad acquistare la casa automobilistica svedese Saab che è ad un passo dal fallimento

da , il

    mahindra mahindra saab

    Mahindra&Mahindra, una società indiana, sarebbe interessata ad acquistare la casa automobilistica svedese Saab, che attualmente è ad un passo dal fallimento. Una situazione non di certo nuova, della quale si parla ormai, da tantissimo tempo. Secondo alcune indiscrezioni sarebbero molte le società interessate all’acquisto del costruttore e ad un suo eventuale rilancio, anche se è già stata presentata un’istanza di fallimento.

    Sembra però che i due principali candidati a trarre in salvo l’azienda europea, che è stata colpita da una grave crisi di liquidità, siano la società indiana Mahindra&Mahindra e società turca, appoggiata dal governo del Paese, che vorrebbe avere una propria casa automobilistica nazionale. Di entrambe queste due possibilità però in questo momento non si conoscono bene i dettagli. Victor Muller, che è l’amministratore delegato del brand, si è limitato a dire di essere felice, dato che dalla notizia della presentazione di istanza di fallimento molte società si sono fatte avanti per rilevare Saab, a dimostrazione che ci sono ancora i presupposti per salvare l’azienda scandinava dal fallimento.

    In precedenza c’era stato l’interessamento di Youngman, la società cinese che qualche tempo fa si interessò a Saab prima che fosse presentata l’istanza di bancarotta, arrivando ad un passo dalla cessione. Poi però a bloccare l’acquisizione fu General Motors, la ex-proprietaria di Saab, ma ancora detentrice di diritti sulle tecnologie di Saab, che pose il veto sulla vendita per non cedere tutto il patrimonio meccanico ad un’azienda cinese.