Saab, produzione ferma

Saab, produzione ferma

La produzione dellla Saab è ferma da giorni in quanto la casa automobilistica non ha pagato i propri fornitori

da in Mercato Auto, Mondo auto, Saab
Ultimo aggiornamento:

    saab produzione ferma

    La produzione dellla Saab risulta essere ferma da giorni in quanto la casa automobilistica non ha pagato i propri fornitori. Il conto ammonterebbe a diversi milioni di euro che sarebbero tutti dovuti dalla Spyker, il costruttore olandese che ha acquisito lo scorso anno la casa svedese. Spyker sostiene che si tratta una carenza di liquidità momentanea che stanno cercando di risolvere per riprendere la consegna e riavviare la produzione dalla prossima settimana. Nessuno al momento sembra essere in grado di chiarire meglio questa intricata situazione.

    La soluzione, come già annunciato tempo fa, potrebbe essere l’ingresso di Vladimir Antonov in Saab, operazione per la quale sarebbe stata fatta richiesta al governo svedese per l’acquisizione di azioni per 50 milioni di euro che rappresentano circa il 30%. L’intenzione è quella di vendere al russo il marchio Spyker per 32 milioni di euro. L’intervento dell’uomo d’affari russo sembra essere definitivo per il futuro della casa svedese, per reimmettere denaro nelle casse e fornire i mezzi finanziari per avviare i progetti da realizzare attraverso accordi con altri costruttori, tra questi BMW.

    L’amministratore delegato di Saab aveva dichiarato che il business plan per la casa di Trollhattan era coperto finanziariamente fino al 2012, ma è chiaro che non è affatto così. Quello di Antonov sarebbe un ritorno perché è già stato nel capitale di Spyker in passato con il 29,9%, ma dovette cederlo su pressione di General Motors che la pose come precondizione perché il piccolo costruttore olandese potesse acquisire Saab.

    Antonov era al centro di voci che lo volevano vicino a organizzazioni criminali e accusato per reati finanziari e riciclaggio di denaro.

    318

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo autoSaab
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI