Saab, produzione rallentata di nuovo

Saab, produzione rallentata di nuovo

Saab ha di nuovo problemi

da in Mondo auto, Saab
Ultimo aggiornamento:

    saab produzione rallentata

    Saab è di nuovo nei guai, come se non bastasse tutto quello che è successo alla casa automobilistica svedese, adesso ci si mettono anche le componenti. Questa volta però il problema sembrerebbe meno grande del solito. In questo caso pare che non si sia ancora trovato un vero e proprio accordo con i fornitori di componenti, che non hanno iniziato a fornire il materiale necessario alla catena di montaggio di Saab.

    Proprio per questo motivo la produzione ha subito dei rallentamenti. I fondi a breve termine di cui Saab ha bisogno dovevano essere forniti alla fine di agosto e comunque prima del 9 agosto non dovrebbe arrivare nulla. Gunnar Brunius, vice presidente del settore Produzione e Acquisti di Saab, si è detto fiducioso del fatto che verranno mantenuti gli accordi con tutti i fornitori. Ciò di cui Saab ha bisogno in questo momento è una partita completa di componenti da portare nella fabbrica per cominciare il lavoro e garantire il funzionamento dello stabilimento.

    La casa automobilistica svedese sta lavorando molto con i propri fornitori per rispettare questo piano, decidere una scaletta per le consegne e costruire le 11.000 vetture che in questo momento sono state prenotate.

    La situazione non è certo delle migliori e questo stato di incertezza va avanti ormai da molto tempo. Tutte le volte che sembrava che fosse stata trovata una soluzione, emergeva un nuovo problema. Tra fallimento, fantomatici finanziatori, blocco della produzione e rallentamenti vari per problemi con i fornitori che non sono stati pagati, è praticamente successo di tutto.

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoSaab
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI