Saab: Spyker rilancia, forse non chiuderà

Saab: Spyker rilancia, forse non chiuderà

La Saab forse non chiuderà

da in Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Saab Spyker

    Dopo aver dato la triste notizia della sua dipartita ci troviamo a dover rettificare la notizia: Saab ha dalla sua una lieve speranza, rappresentata dall’ultima offerta lanciata da Spyker Cars. Per General Motors era troppo tardi per tornare indietro; se un accordo avesse potuto salvare l’azienda lo avrebbe dovuto fare in fretta. Secondo quanto dichiarato da Spyker, nella persona del suo leader Victor Mueller, la nuova proposta, redatta in undici punti, ha tutte le carte in regola per decretare il salvataggio di Saab.

    La buona notizia arriva proprio nel momento in cui al governo svedese sembrano essersi destati dal loro sonno, decidendo di agire in extremis per il recupero del brand (la notizia arriva dai media statunitensi).
    Tutti incrociano le dita, appassionati e non. Saab è un pezzo importante della storia dell’automobilismo mondiale, senza contare il giro d’affari che la Svezia e l’Europa rischiano di veder morire insieme a lei.


    Chi prenderà le redini della casa automobilistica svedese sarà chiamato a diagnosticare il male che l’ha condotta fino a qui. Qualcosa che non ha nulla a che vedere con l’estetica sublime e la tecnologia che ha sempre distinto i suoi modelli, dal 1947 – anno della fondazione di Saab – ai giorni nostri.

    Speriamo di trovare una bella sorpresa all’imminente Salone di Detroit; intanto drizziamo le orecchie e seguiamo i prossimi sviluppi della vicenda.

    275

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI