Salone di Detroit 2010: Dodge Viper ACR 1:33, il canto del cigno

Al Salone di Detroit 2010 è stata presentata la Dodge Viper ACR 1:33, una versione estrema della sportiva americana pensata per la pista

da , il

    Salone di Detroit 2010: Dodge Viper ACR 1:33, il canto del cigno

    Il Salone di Detroit 2010 sarà la location nella quale si potrà assistere al canto del cigno della Dodge Viper, una delle supercar più apprezzate nell’ultimo decennio e divenuta ormai un’icona dell’automobilismo sportivo. Il destino e il futuro di questo modello sembrano ormai segnati e la potente americana si avvierà, probabilmente, verso una uscita di scena definitiva; stiamo pur sempre parlando di una supercar americana, quindi era prevedibile (ed in parte annunciato) un finale in grande stile. A Detroit ha infatti debuttato la Dodge Viper ACR 1:33, anticipata anche alla scorsa edizione del Salone di Los Angeles.

    Non si tratta assolutamente di una versione in “scala”, i numeri indicano invece il tempo record fatto registrare dal bolide sul circuito di Laguna Seca (1.33.944 il giro più veloce in assoluto per un’auto di serie).

    La Dodge Viper ACR 1:33 verrà realizzata in una serie limitata a soli 33 esemplari, questo farà di lei un pezzo ambito dai collezionisti di tutto il mondo; il cuore di questa belva è il noto V10 da 8 litri con 600 cavalli di potenza, ma il motore, così come l’assetto, sono stati ottimizzati per dare il massimo in pista.

    La livrea di questa versione speciale è una appariscente bicolore nero-arancio, esteticamente si distingue dalle altre Dodge Viper per numerose appendici aerodinamiche realizzate in fibra di carbonio.