Salone di Detroit 2011, Chrysler 300 C

Al Salone di Detroit è presentata la Chrysler 300 C, ammiraglia americana di grandi dimensioni che in Europa sarà commercializzata con il marchio Lancia

da , il

    nuova chrysler 300 c

    Al Salone di Detroit 2011, come annunciato già da tempo, è stata mostrata la Chrysler 300 C, ammiraglia americana di grandi dimensioni, la sua lunghezza è infatti di cinque metri. Da tempo sappiamo che, secondo i programmi del connubio Fiat-Chrysler, nascerà una nuova berlina con il marchio Lancia che dovrebbe prendere il posto della Thesis e che potrebbe riprendere un nome storico di Lancia, cioè Thema, che tanto ha ben figurato in passato, lasciano un ottimo ricordo nella mente degli automobilisti. La Chrysler 300 C si rinnova ma in Europa avrà nome e marchio Lancia, forse come detto potrebbe essere Thema.

    Le dimensioni invece saranno sicuramente le stesse, trazione posteriore o a scelta integrale, cambio con 8 rapporti e i motori. La nuova Lancia avrà sotto il motore propulsori V6 Pentastar di 3,6 litri da 300 cavalli, così come anche i turbodiesel per fare in modo che questa nuova auto sia ancora più invitante per il mercato europeo. Il Gruppo Fiat così procede in questo modo e da svariato tempo ormai, al rinnovo del parco auto dei suoi marchi, da una parte con il vantaggio di poter utilizzare i grandi pianali per le berline di alto di rango e un’ampia disponibilità sui Suv, grazie all’esperienza e alla collaborazione di Jeep che nel settore non ha eguali.

    Ma non solo, altro punto di forza è l’integrazione della parte strutturale con quella ingegneristica e meccanica. Secondo quanto dichiarato in precedenza la nuova ammiraglia Lancia della casa automobilistica del Lingotto dovrebbe uscire quest’anno a novembre. Un altro importante e decisivo passo di Fiar verso un miglioramento dei numeri di mercato che nel 2010 non sono stati molto positivi.