Salone di Detroit 2011: prototipo di mini Mini

Mini presenterà al prossimo Salone di Detroit un prototipo di auto piccola che riporterà il brand alle origini

da , il

    Mini Cooper S e Mini Cooper Mark III

    Le ultime auto prodotte da Mini sono state senza dubbio un successo commerciale. Glamour, stilose, interessanti, vetture come Mini Clubman, Mini Cooper e Mini Countryman hanno raggiunto il cuore degli automobilisti moderni. C’è però una cosa che nessuno questi modelli rispetta, rischiando di far perdere al brand quella che è la sua caratteristica costitutiva, a partire dal nome: la dimensione. Questa preoccupazione sembra essere arrivata fino ai vertici di BMW se è vero, come riporta il Financial Times Deutschland, che al Salone di Detroit 2011 sarà presentato un prototipo di mini Mini.

    La conferma di questa intenzione è stata data alla fonte citata direttamente dal responsabile dello sviluppo di BMW, Klaus Draeger. «Ci siamo sempre sentiti motivati dall’idea di costruire un’auto piccola ma molto spaziosa», ha dichiarato il manager.

    Le aspettative secondo indiscrezioni e voci sono per una vettura che riporti il marchio Mini alle caratteristiche con cui nacque negli anni ’60. Anche la più piccola auto del brand prodotta oggi è infatti più di due volte più grande rispetto al modello originale. A Detroit potremmo dunque assistere alla presentazione di una concept car tra le più piccole mai viste.

    Secondo Draeger quello che sarà visibile al prossimo Salone di Detroit sarà un concept generale che segnerà alcune delle innovazioni che Mini seguirà nei prossimi anni. Per questo il dirigente di BMW ha dichiarato che sarà interessante seguirne gli sviluppi nei mesi successivi alla presentazione del prototipo nel corso della kermesse americana.