Salone di Francoforte 2011, Mini Coupé

Mini ha svelato la nuova gamma Mini Coupé al Salone di Francoforte 2011

da , il

    Salone di Francoforte 2011, Mini Coupé

    Lo stand Mini al Salone di Francoforte 2011 comprende un’importante anteprima, quella della Mini Coupé. Si tratta dell’attrazione principale esposta dal marchio alla kermesse tedesca, accanto all’intera gamma della casa costruttrice, al programma Mini Yours ed agli accessori originali Mini. La nuova coupé va a colmare uno spazio fin’ora assente nella famiglia di vetture dell’azienda inglese: il quinto modello del brand vuole offrire una nuova interpretazione del nome Mini, pur mantenendone le caratteristiche tipiche.

    La Mini Coupé è stata studiata per offrire il massimo divertimento alla guida, grazie ai potenti motori che, al momento del lancio, sono disponibili con potenze di 122 cv (Mini Cooper Coupé), 143 cv (Mini Cooper SD Coupé), 184 cv (Mini Cooper S Coupé) e 211 cv (Mini John Cooper Works Coupé).

    «Il gokart-feeling più intenso non è solo il risultato dei potenti motori – spiega la casa costruttrice in una nota – ma anche della taratura speciale dell’assetto, della ripartizione equilibrata delle masse tra gli assi, della scocca particolarmente rigida e delle misure supplementari di aerodinamica, incluso lo spoiler attivo posteriore che fuoriesce automaticamente».

    La Mini Coupé è la prima Mini ad avere una configurazione a tre volumi con un bagagliaio particolarmente capiente (280 litri). Anche il concetto di auto a due posti è nuovo per il marchio, accentuato da una lavorazione speciale del cielo del tetto. Interessante anche l’ampia soluzione di carico che passa tra l’abitacolo ed il bagagliaio.