Salone di Francoforte 2011: Toyota Prius plug-in

La nuova Toyota Prius ibrida plug-in farà il suo debutto internazionale al prossimo Salone di Francoforte 2011

da , il

    Toyota Prius PHEV laterale

    La Toyota Prius plug-in farà il suo debutto internazionale al Salone di Francoforte 2011, che aprirà i battenti tra un mese. L’auto ibrida per antonomasia sarà così svelata anche in versione plug-in (o PHEV) con la promessa di poter offrire consumi di carburante equivalenti ad appena 2,2 litri per 100 Km. La sigla PHEV sta per Plug-in Hybrid Electric Vehicle e questa tecnologia sarà abbinata al sistema Hybrid Synergy Drive di Toyota, che la casa costruttrice giapponese ha già utilizzato sulla versione standard della Toyota Prius.

    «Mentre alcuni ancora discutono sui vantaggi delle auto elettriche – ha dichiarato un portavoce di Toyota – la nuova Toyota Prius PHEV offre agli automobilisti il meglio di entrambi i mondi: un’autonomia solo elettrica estesa per brevi spostamenti in città ed un efficiente motore ibrido a benzina che garantisce la possibilità di effettuare viaggi lunghi mantenendo i bassissimi consumi della Prius standard».

    Secondo la casa costruttrice l’autonomia in modalità solo elettrica, irrilevante sul modello tradizionale, è ora stata portata a circa 21 Km con velocità fino a 100 Km/h, mentre utilizzando il propulsore ibrido è possibile viaggiare senza fermarsi per quasi 765 Km. I consumi della vecchia Prius erano di 3,9 litri per 100 Km, quasi il doppio rispetto al modello PHEV.

    Per ricaricare le batterie della vettura servono circa 90 minuti con una presa a 240 Volt o circa tre ore utilizzando una normale presa domestica. Le vendite della Toyota Prius ibrida plug-in inizieranno in tutto il mondo nella prima metà del prossimo anno.