Salone di Ginevra 2010: boom di auto elettriche

Al Salone di Ginevra 2010 c'è il boom di auto elettriche

da , il

    salone ginevra 2010 auto elettriche

    Com’era da aspettarselo il Salone di Ginevra 2010 è la fiera delle auto elettriche. Le ibride sono già in listino da un pezzo, ma a quanto pare non sono il futuro. Il futuro è a zero emissioni, zero rumore, zero carburante. Questa edizione della storica rassegna automotive comprende un’area espressamente dedicata alle vetture e alle tecnologie eco friendly, il Padiglione Verde. Vi troviamo un po’ di tutto e scopriamo che la frontiera tecnologica delle auto pulite si è spostata con una rapidità impressionante mentre noi eravamo occupati a chiederci dove mai fosse finito l’idrogeno.

    Si comincia con la Nissan Leaf, la compatta pronta a debuttare nella seconda metà del 2010. La Leaf è una delle prime a vedere la produzione in larga scala e la casa, per assicurarne il successo, ha stipulato accordi con le società di auto noleggio, sottoscrivendo la fornitura di auto elettriche a partire dal 2011.

    Anche la Opel Ampera, concept car, si presenta al Salone di Ginevra, ma in un modo un po’ più scenografico. La vettura è partita dalla sede Opel di Rüsselsheim con a bordo Nick Reilly, Amministratore Delegato di Opel, e con una sola ricarica ha raggiunto il Salone di Ginevra. In tutto la vettura ha percorso ben 600 chilometri, esattamente l’ammontare della sua autonomia.

    Non manca a Ginevra neanche la Chevrolet Volt, dotata della sua apprezzata tecnologia Range Extended e il nuovo prototipo annunciato da Citroen, l’avvenente Survolt. Tra le sportive, quasi nessuno si astiene dal presentare qua e la un impianto elettrico: dalla Ferrari, che presenta la sua prima ibrida con la 599 GTB Hybrid, alla Lotus, che presenta la Evora 414E Hybrid.

    Le novità del Salone di Ginevra 2010