NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Salone di Ginevra 2010: Protoscar Lampo la sportiva elettrica

Salone di Ginevra 2010: Protoscar Lampo la sportiva elettrica

Tra le tante novità che vedremo al prossimo Salone di Ginevra 2010 troveremo la Protoscar Lampo, una sportiva roadster due posti elettrica; Grazie ai due motori posti sui due assali, la Lampo vanta 408 cavalli e numerose possibilità di ricarica

da in Auto Elettriche, Salone di Ginevra 2017, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Anticipata già lo scorso dicembre, la Protoscar Lampo debutterà al prossimo Salone di Ginevra; realizzata da una piccola azienda svizzera questa spider va ad infoltire l’offerta di sportive elettriche, una nicchia destinata ad arricchirsi di nuovi modelli in un futuro relativamente breve. La Lampo approderà a Ginevra allo stadio di concept, un’auto laboratorio sulla quale si sta mettendo a punto un complesso e raffinato sistema di propulsione elettrica. Uno degli assi nella manica di questa tecnologica due posti è la possibilità di ricaricare le sue batterie in almeno quattro modi e in tempi davvero rapidi.

    Esteticamente la Lampo non ha un’immagine ad alto impatto emozionale, la linea è gradevole ma non propone nulla di nuovo o di originale; ma ripetiamo che si tratta di un auto in fase di sviluppo e che al momento quello che va analizzato è l’innovazione tecnologica che porta con sé.

    I motori elettrici della Protoscar Lampo sono due, collocati uno per ogni assale, e offrono complessivamente ben 408 cavalli e 640 Nm di coppia massima; numeri interessanti già per un’auto tradizionale, figuriamoci cosa rappresentano per un’auto elettrica.

    Le prestazioni dichiarate dal costruttore svizzero parlano di 5 secondi nello scatto da 0 a 100 e 200 km/h di velocità massima.

    Parlavamo delle diverse modalità di ricarica delle batterie che alimentano i propulsori della Lampo; il “pieno” alla sportiva può essere fatto collegandola alla rete elettrica domestica, alle colonnine di ricarica stradali (quando saranno ovviamente disponibili), alla corrente trifase e addirittura a prese a corrente continua fino a 80 kilowatt; in quest’ultima modalità la ricarica sufficiente a percorrere 100 chilometri avviene in appena 10 minuti.

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto ElettricheSalone di Ginevra 2017Video Auto
    PIÙ POPOLARI