NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Salone di Ginevra 2013, poker di novità per Renault [FOTO]

Salone di Ginevra 2013, poker di novità per Renault [FOTO]

La Casa della Losanga (Renault) ha portato all'83 esima edizione del Salone dell'Auto di Ginevra un poker di novità composto da Renault Scénic 2013, Scénic XMOD, Scénic XMOD Cross e Captur

da in Auto 2013, Auto nuove, Renault, Salone auto, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Renault Scénic 2013, Scénic XMOD, Scénic XMOD Cross e Captur: è il poker di novità che la Casa francese ha presentato poche ore fa al Salone di Ginevra. La novità più rilevante è rappresentata dai primi due modelli, di cui la Renault ha diffuso le prime foto ufficiali. Le nuove Scénic e Scénic XMOD presentano un frontale leggermente rinnovato, con l’aggiunta di luci diurne a LED, un nuovi paraurti e una calandra inedita, più simile a quella del resto della gamma Renault, Clio in testa. Anche gli interni sono stati rivisti, ma nel segno della tecnologia: si segnala infatti la presenza del sistema R-Link con schermo touch screen e un nuovo modo di gestire le varie funzioni, oltre all’impianto audio della Bose. Sostanziose anche le novità in materia di motori, tutti appartenenti alla famiglia Energy: spicca, in particolare, il 1.4 benzina TCe da 130 CV, che presenta una riduzione dei consumi del 15%. Secondo Renault, tutto ciò si traduce nella riduzione di un litro ogni 100 km su percorso misto urbano-extraurbano.

    Interessante anche l’altra novità della famiglia Scénic, la XMOD Cross, che presenta protezioni sui paraurti e carrozzeria rialzata: quasi un crossover compatto. Come le altre due Scénic, sul frontale si nota tutta l’influenza delle linee della nuova Clio, soprattutto nei gruppi ottici. Il paraurti, invece, è tipicamente off-road, con un’ampia porzione in plastica e una protezione del bordo inferiore. Insieme ai fendinebbia sono inglobate le luci diurne a Led. Anche la fiancata e i passaruota presentano un certo contrasto tra carrozzeria e plastiche, mentre il tetto è impreziosito da barre longitudinali cromate. All’interno, davanti alla leva del cambio manuale a sei marce spicca la manopola dell’Extended Grip System. Ovvero il comando del controllo di trazione: disattivandolo, la Scénic XMOD Cross si adatta ai percorsi fuoristrada, pur rimanendo una semplice trazione anteriore e non una 4×4; riattivandolo assieme all’ESP, invece, si torna a una configurazione tipicamente stradale. Anche qui è presente il sistema R-Link. Invariata la gran capacità del bagagliaio, intorno ai 555 litri. Tutte le caratteristiche di questa vettura verranno svelate durante il Salone. Per ora, di sicuro, c’è solo la presenza di un motore turbo benzina da 130 cavalli.

    Ginevra sarà anche il palcoscenico per il debutto dell’attesissima Captur, il mini-crossover che costituisce la risposta francese alla “cugina” Nissan Juke a alla Opel Mokka, nonché erede della Modus. La piattaforma è la stessa della Clio, con una lunghezza di 4,12 metri. E anche il design, come prevedibile, ricorda da vicino quello dell’auto francese appartenente al segmento B. Sul frontale, in particolare, dominano le forme tondeggiante dei fanali e della mascherina. Sulle fiancate, invece, si fa notare l’elemento cromato e le plastiche nere che contrastano le tonalità della carrozzeria, strizzando così l’occhio ai Suv veri e propri. Le dimensioni compatte impongono, per il posteriore, uno sbalzo ridotto al minimo, con quali conseguenze sulla capienza del portabagagli è ancora tutto da vedere. Per quanto riguarda gli interni, la strumentazione ricorda da vicino quella della Clio e il solito schermo a colori R-Link. Di serie ci saranno hill-holder e sensori di parcheggio posteriori. Ed eccoci ai motori. Per ora si sa solo che avranno emissioni di CO2 pari a 96 g/km.

    RAGAZZE DEL SALONE DI GINEVRA 2013

    645

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto nuoveRenaultSalone autoSalone di Ginevra 2017
    PIÙ POPOLARI