Motor Show Bologna 2016

Salone di Ginevra 2016: date, orari e prezzi dei biglietti

Salone di Ginevra 2016: date, orari e prezzi dei biglietti
da in Salone auto, Salone di Ginevra 2016, Video Auto
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/03/2016 17:55

    Salone dell'Auto Ginevra 2016

    E’ liturgia che si ripete annualmente, il Salone di Ginevra 2016 con il PalaExpo che apre le porte alle centinaia di migliaia di visitatori e addetti ai lavori che affollano la città elvetica, palcoscenico del più importante salone dell’auto europeo. Ci sono Francoforte e Parigi, vero, ma Ginevra è l’unico a non dover subire la legge dell’alternanza. Per quanti vorranno vivere un’esperienza per veri appassionati, vi diciamo tutto quel che c’è da sapere: dalle date agli orari di apertura e i prezzi dei biglietti. La prima edizione del Salone risale al 1905, quando la prima auto presentata fu una Clément-Bayard, Casa automobilistica antenata della Talbot.

    Nel corso degli anni hanno debuttato auto come la Fiat 500 Topolino nel 1937; la Fiat 600 nel 1955; la Jaguar E-Type nel 1961; la Ferrari Dino nel 1965; la Lamborghini Miura nel 1966. Negli anni ’70 e ’80 è stata la volta di auto come l’Audi 80 (1973), la Ferrari 288 GTO (1984) e l’Autobianchi Y10 (1985). In tempi più recenti è toccato invece alla Lancia Ypsilon (2003), all’Audi A1 (2010), alla Porsche Cayenne (2011) e alla Ferrari LaFerrari (2013)

    Prezzi dei biglietti

    L’ingresso, per gli adulti, costa 16 franchi svizzeri, pari a 15,30 euro. Per i minorenni dai 6 ai 16 anni, al pari dei disabili e dei pensionati, si scende a 9 franchi (8,60 euro), mentre per i gruppi oltre le 20 persone il prezzo, a testa, è di 11 franchi (10,50 euro). I biglietti sono acquistabili direttamente online dal sito del Salone. Acquistando un biglietto sul posto dopo le 16, si potrà usufruire uno sconto del 50%, con il rischio però di perdersi buona parte degli stand.

    Date e orari

    Dal lunedì al venerdì il Salone sarà aperto al pubblico dalle 10 del mattino fino alle 20. Il sabato e la domenica si andrà invece dalle 9 alle 19. Si partirà giovedì 3 marzo e si arriverà fino a martedì 15 marzo (le giornate dell’1 e 2 saranno come solito dedicate alla stampa ed agli addetti ai lavori). Per programmare al meglio la visita al salone, è bene stamparsi una piantina degli stand

    Come arrivare

    Ginevra è ben collegata via aereo dalle principali città italiane, e in particolare da Milano-Malpensa (Swiss European, Air France e Brussels Airlines) e Milano-Linate (Alitalia e Klm) con scali a Roma, Venezia, Zurigo, Bruxelles, Amsterdam o Parigi. Oppure da Torino, Genova, Bergamo (anche con Lufthansa con scalo a Francoforte), Verona, Venezia, Bologna, Pisa, Firenze, Napoli, Bari, Brindisi, Palermo, Catania e Cagliari. Gli unici voli diretti partono invece da Roma-Fiumicino (Alitalia, Darwin ma anche EasyJet). Per chi abita nel nord Italia, può essere invece conveniente un viaggio in treno o in auto: da Milano a Ginevra, ad esempio, esistono treni diretti con viaggi dalla durata di meno di 4 ore e un costo andata-ritorno di 246 euro. Allo stesso modo, in auto da Milano a Ginevra si impiegano 4 ore a un costo di 284 euro (andata-ritorno). Grazie ai mezzi pubblici, il Salone è facilmente raggiungibile sia dal centro che dall’aeroporto. Le linee interessate sono il bus numero 5 (Thônex-Vallard-Palexpo-Arena-Aéroport), che collega l’aeroporto con il Salone in 5 minuti (20 minuti dal centro cità) con frequenza ogni 7.8 minuti; il numero 10 (Rive-Aéroport); il tram numero 15 (Palettes-Nations); il bus 23 (Ziplo-Aéroport); il bus 28 (Parfumerie-Palexpo-Arena-Jardin Botanique); il 57 (Gare de Meyrin-Aéroport); e l’Y (Val-Thoiry-Cern-Airport- Arena-Palexpo-Ferney-Mairie).

    624

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI