Salone di Ginevra 2018: le 10 auto novità più attese

Supercar e auto di grande serie, elettriche e tradizionali, SUV e berline, queste sono le 10 auto più attese del salone di Ginevra 2018

da , il

    Salone di Ginevra 2018: le 10 auto novità più attese

    Sono parecchie le nuove auto che al salone di Ginevra 2018 verranno presentate in anteprima mondiale o europea. Ma quali sono le novità più attese, quelle che vedranno la più spessa cornice di pubblico intorno agli stand in cui saranno esposte? Naturalmente le supercar come sempre faranno la parte del leone. Tuttavia nemmeno i modelli normali, quelli accessibili ad una fascia più o meno vasta di persone, passano inosservati. Perché poi alla fine sono proprio quelli che vengono acquistati da privati non miliardari e aziende che devono utilizzarli per la loro attività quotidiana. E sono anche quelli che fanno i numeri per i costruttori. Allora ecco un elenco. Una lista delle 10 novità auto più attese al salone di Ginevra 2018. Ordine alfabetico.

    BMW X4

    Salone di Ginevra 2018

    Avviato il cammino commerciale della nuova X3, ora tocca alla sorella dalle forme coupé del SUV medio bavarese, cioè la BMW X4. Non è un semplice restyling, dato che è nuova anche la piattaforma, cioè la CLAR di X3 e Serie 5. Peso ridotto di 55 Kg, strumentazione tutta digitale, tanti sistemi tecnologici sull’assistenza alla guida avanzata. I motori sono naturalmente gli stessi della X3, benzina e diesel, 4 cilindri 2.0 e 6 cilindri 3.0, potenze da 184 a 360 cavalli.

    FERRARI 488 SPECIALE

    salone di Ginevra 2018

    Potrebbe chiamarsi anche Ferrari 488 GTO e non è ancora confermato che venga presentata proprio a Ginevra. Una foto sfuggita in rete è tutto ciò che si è visto di questa auto. Dovrebbe rappresentare la versione più sportiva della gamma 488, quella che maggiormente si avvicina alla vettura da corsa che partecipa alle varie gare di classe GT, fra cui la 24 ore di Le Mans. Fra le tante voci si parla di una potenza di circa 700 cavalli, sempre erogata dal V8 3.9 “di serie”.

    JAGUAR I-PACE

    salone di Ginevra 2018

    La categoria dei SUV elettrici non è ancora certamente affollata ma è destinata a popolarsi rapidamente. E saranno quasi tutti ad alte prestazioni e alto prezzo. E’ attesa per Ginevra quindi la Jaguar I-Pace a fare da apripista. Un powertrain composto da due motori elettrici (uno per asse) da 400 cavalli totali. La batteria da 90 kWh consente un’autonomia dichiarata di 543 Km, dati dei test di omologazione. Apposite colonnine speciali permetteranno una ricarica dell’80% in 80 minuti.

    JEEP WRANGLER

    salone di Ginevra 2018

    E’ un’anteprima solo europea, poiché è stata già mostrata negli USA, ma si tratta sempre della Jeep Wrangler. Esternamente cambia poco, la sostanza è sempre quella di uno dei migliori fuoristrada puri in circolazione. Le grandi novità sono dal punto di vista tecnologico. Il modello 2018 diventa molto più moderno da questo punto di vista, incorporando ben 75 sistemi di sicurezza e gli apparati di infotainment che vanno per la maggiore.

    LAMBORGHINI URUS

    salone di Ginevra 2018

    Non sembra nemmeno una novità, dato che se ne parla in modo incessante da almeno un paio di mesi. Ma pochi hanno potuto vedere “di persona” il super SUV Lamborghini Urus e Ginevra rappresenta la prima occasione per il pubblico. Motore V8 4.0 biturbo di provenienza Audi-Porsche ma sul quale i tecnici di Sant’Agata sono intervenuti pesantemente per dargli un carattere degno di una Lamborghini. Potenza di 650 cavalli, peso contenuto in 2.154 Kg (quasi un record per un SUV da 511 cm di lunghezza), 0-100 in 3,6 secondi, velocità massima di 305 Km/h. C’è il piccolo particolare dei circa 208.000 euro senza optional, ma si vive una volta sola.

    MCLAREN SENNA

    salone di Ginevra 2018

    Anche della McLaren Senna si è già detto e visto (a distanza) molto. Tutti i 500 esemplari previsti per la produzione sono stati già venduti in anticipo, ad un faraonico prezzo di 945.500 euro tasse escluse. Questa hypercar sarà certamente non solo una delle auto più attese del salone di Ginevra 2018 ma proprio la sua regina. Supercar di gran razza, Motore V8 4.0 biturbo da 800 cavalli, peso di soli 1.198 Kg, aerodinamica attiva con ala posteriore in grado di generare un carico di 800 Kg. Accelera da 0 a 100 in 2,8 secondi e a 200 in 6,8 secondi. Velocità massima 340 Km/h.

    MERCEDES CLASSE A

    salone di Ginevra 2018

    Raccoglie un’eredità pesante, la nuova Mercedes Classe A, deve portare avanti il grande successo di vendite della generazione precedente, la terza, che nel 2012 trasformò radicalmente il modello. Ora il design è stato affinato, ha un look più pulito ma sempre dinamico. L’abitacolo è più spazioso, insieme al bagagliaio. Il rinnovamento è profondo invece dal punto di vista tecnologico, soprattutto per la presenza del sistema multimediale MBUX. Doppio display digitale come su Classe E e Classe S, ma dal look più giovanile e “computeresco”. Esordisce il motore a benzina 1.4 da 163 cavalli, poi diesel 1.5 da 116 cavalli e 2.0 a benzina da 224 cavalli. Successivamente arriveranno altre motorizzazioni.

    MERCEDES CLASSE G

    salone di Ginevra 2018

    Anche qui tutto è stato visto a Detroit ma vuoi mettere la nuova Mercedes Classe G? Il fuoristrada dei fuoristrada ha mantenuto il look esterno quasi invariato ma sono tante le novità tecniche. E’ più lunga, larga e leggera del modello precedente. Nuove sospensioni anteriori a quadrilateri deformabili, prestazioni in fuoristrada migliorate. E tanta tecnologia dove si vede e non si vede. La prima versione commercializzata in Italia sarà la G500, V8 4.0 biturbo a benzina da 422 cavalli e un prezzo di listino che parte da 115.020 euro. Più avanti i diesel a sei cilindri in linea. Diverse voci danno come presente a Ginevra la versione AMG G 63, ma al momento non ci sono conferme.

    PEUGEOT 508

    Nuova Peugeot 508 Ginevra 2018

    La nuova Peugeot 508 certamente sarà molto diversa dall’attuale. Per la versione berlina verrà abbandonata la classica struttura a tre volumi, in favore di una moderna cinque porte che però ha un look molto da coupé, data l’ispirazione proveniente dal concept Instinct di un anno fa. Per gli interni possiamo ipotizzare una versione ancora più spinta dell’ultimo i-Cockpit. Verranno introdotte le tecnologie di guida semi-automatica, come il controllo della marcia in colonna. Per il resto dobbiamo attendere il salone.

    PORSCHE 911 GT3 RS

    salone di Ginevra 2018

    La Posche 911 GT3 RS rappresenterà il canto del cigno della generazione 991, arrivata al suo glorioso epilogo. Sarà anche probabilmente l’ultima volta in cui vedremo una Porsche a motore aspirato. Le prossime conserveranno certamente la classica configurazione boxer a sei cilindri montata a sbalzo, però è quasi certo che verranno tutte “turbizzate”. Allora godiamoci questo aspirato 4.0 qui portato alla potenza di 520 cavalli. Peccato che nel salone non si possa accendere il motore.