Salone di Londra: la nuova Ford Fiesta ECOnetic

Salone di Londra: la nuova Ford Fiesta ECOnetic
da in Anteprima auto, Blocco traffico, Ford, Salone di Londra
Ultimo aggiornamento:

    Ford Fiesta

    Si è puntato molto, come del resto più volte ribadito, sull’importanza che la rassegna londinese rivestiva soprattutto in tema di ecologia; fedele a questo ambito programma, ecco far bella mostra di sé la Ford Fiesta ECOnetic con motore di 1.600 TDCI da 90 cavalli di potenza che, grazie a particolari innovativi sistemi, si palesa come l’auto più “risparmiosa” e pulita del momento.

    Del resto i dati parlano chiaro, si pensi agli oltre 27 chilometri con 1 litro di gasolio della Fiesta ed ai 98 grammi di C02 al chilometro emessi dalla utilitaria senza, tuttavia, venir mai meno alle possibilità prestazionali dell’auto, visto che siamo a 12 secondi e mezzo in fatto di tempi per accelerare da 0 a 100 orari ed ai quasi 180 km/h di velocità massima.

    Ma come si è giunti a tutto ciò? Semplice, anche stavolta per modo di dire, visto che la supposta semplicità è il frutto di anni di impegno e di lavoro da parte dei progettisti Ford, si è puntato sull’aerodinamica, ma anche sull’attrito rappresentato dagli stessi pneumatici e sul complicato sistema di lubrificazione del motore oltre ad avere reso più elastica la quinta marcia.

    Nessuna dimenticanza invece per quanto riguarda il peso dell’auto, che è stato attenzionato ed abbassato di quasi mezzo quintale.

    Ma non è tutto, partendo dal presupposto che l’auto non inquina solo quando cammina, si è puntato, sulla nuova generazione della Ford Fiesta, anche all’impiego di materiali ecologici ovvero nello specifico riciclabili e, perfettamente in linea con quanto si è voluto apportare su quest’auto, ecco apprendere che la vettura verrà assemblata in stabilimenti che si alimentano di energia rinnovabile, si pensi a quella eolica il che significa, essere perfettamente in linea con il trattato di Tokio, ben 200 mila tonnellate di Co2 in meno immessi nell’aria.

    Insomma, di tutte le industrie, quella dell’auto sta divenendo sempre di più la meno inquinante.

    361

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoBlocco trafficoFordSalone di Londra
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI