Salone di Los Angeles 2009: rivoluzione verde

Al Salone di Los Angeles tutte le case hanno in serbo delle sorprese ibride o elettriche

da , il

    E’ il loro momento. Le auto ecologiche sgomitano per accaparrarsi tutto il mercato delle quattro ruote. Non ci sono ancora riuscite ma ormai il destino dei motori è segnato. Basta dare un’occhiata al Salone di Los Angeles 2009, dove quasi tutte le Case hanno portato con sé proposte in grado di ripopolare la foresta amazzonica. Un’elettrica di qua, un’ibrida di là. E dire che un tempo i saloni dell’auto ospitavano le auto da sogno, quelle potentissime supercar che trovavamo solo nei fumetti di Batman.

    Ora, anche i marchi specializzati in vetture sportive si sono convertiti alle ultime tendenze. Pensate che Bentley ha deciso di fare una compatta dai bassi consumi – New Compact BentleyFerrari un’ibrida e Rolls Royce si accontenta di allestire una Mini Cooper. E non si tratta di concept, come in passato. Al Salone di Los Angeles 2009 ci sono le auto vere, con tanto di listino e suggerimenti non troppo velati: comprate signori, comprate. E riportate agli antichi splendori il mercato dell’auto.

    A Los Angeles troviamo Audi eSpira ed eOra, futuristiche ma pulite, la nuova Volkswagen Up Lite , ibrida elettrica/diesel, e gli stand “puliti” di Bmw Subaru e Honda. La General Motor ha invece annunciato di essere al 90% del ciclo produttivo della prima sfornata della ibrida Chevrolet Volt.

    Arriva dalla California anche la notizia del prossimo lancio di una Porche ibrida. Si tratta della Porche Panamera Hybrid, che dovrebbe essere introdotta definitivamente nel mercato nel 2011.