Salone di Los Angeles 2012, tutte le novità [FOTO]

da , il

    Il 28 novembre (fino al 9 dicembre) prenderà il via il Salone di Los Angeles 2012, con la consueta sfilza di anteprime mondiali che riguarderanno anche il mercato europeo. Ma vediamo insieme tutti i più importanti modelli presentati al salone americano, rigorosamente in ordine alfabetico.

    Acura RLX

    ACURA RLXIl marchio di prestigio di Casa Honda presenterà a Los Angeles la versione definitiva della RLX, già vista a Detroit e New York sotto forma di concept. Già allora, però, si parlava di un’auto già pronta per la produzione di serie: poche, quindi, le novità attese. Sarà comunque una berlina dalle dimensioni notevoli, con un lunghezza di quasi 5 metri, perfetta per i gusti e le esigenze del mercato americano. Dall’aspetto lineare anche se non originalissimo, è dotata di una propulsione ibrida Acura Sport Hybrid SH-AWD, basata sul nuovo V6 da 3,5 litri ad iniezione diretta e da una parte elettrica è costituita da ben tre motori elettrici. La potenza complessiva arriva a 370 CV, con consumi medi di circa 7,8 litri / 100 km.

    BMW X4

    BMW X4 Atteso a Los Angeles il debutto ufficiale della Bmw X4, o meglio di un primo prototipo molto vicino a quella che sarà la produzione di serie. Sarà il secondo Suv-coupé della Casa di Monaco, che punta a ritagliarsi il ruolo di anti-Range Rover Evoque. Costruita sulla stessa piattaforma della BMW X3, iol nuovo modello ne riprenderà anche lo stile, soprattutto nel frontale, mentre tetto e coda saranno parenti stretti di quelli della X6. Con la X3condividerà anche la stessa meccanica, con trazione integrale xDrive, motori a quattro e sei rapporti.

    Chevrolet Spark EV

    CHEVROLET SPARK EV Debutta la Spark EV, la versione elettrica della piccola americana. Dall’estetica sbarazzina anche se non riuscitissima, si fa apprezzare alla guida per i suoi 134 CV di potenza grazie al propulsore elettrico a magneti permanenti raffreddato ad olio con una coppia massima di 542 Nm che consente uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 8 secondi.

    Fiat 500e

    FIAT 500EPer il debutto della versione definitiva della 500 elettrica (la concept car era apparsa nel 2010 a Detroit con il nome di Fiat 500 Elettra) non poteva esserci posto migliore che il Salone di Los Angeles. Nessuna improvvisa infatuazione per l’auto elettrica da parte della Casa italiana: questa 500E, infatti, sarà prodotto in piccoli numeri, unicamente per per soddisfare le stringenti normative anti-inquinamento in vigore in California. Non è l’unico modello pensato con questo scopo, con altri produttori che percorreranno la stessa strada. Lo Stato della California impone infatti a tutti i costruttori di riservare una porzione della loro gamma a veicoli elettrici. La Fiat 500E è caratterizzata da alcune modifiche minime rispetto alla versione tradizionale. Cambia il paraurti anteriore, con la griglia forata e i piccoli fendinebbia ai lati, oltre a due aperture davanti alle ruote anteriori. Al posteriore, la conferma innegabile che si tratta di un’auto elettrica: sotto al paraurti si scorge il pacco batterie, collocato sotto al bagagliaio, al centro della sospensione posteriore. Inoltre, il logo EV sul lunotto elimina ogni dubbio dei più scettici. La potenza della 500E dovrebbe aggirarsi sui 100 CV, per un’autonomia compresa tra 120 e 160 km.

    Ford Tourneo Connect

    FORD TOURNEO CONNECTLe novità riguarderanno soprattutto i veicoli commerciali: dopo il Ford Transit Custom, fresco vincitore del titolo di Van of the year 2013, toccherà al Tourneo Connect, che negli Usa si chiamerà Transit Connect Wagon. Si tratta, più precisamente, della versione per il trasporto passeggeri a 7 posti del veicolo commerciale Ford. La versione americana adotterà motori a benzina a 4 cilindri di 1.6 (Ecoboost) o 2.5 litri, mentre per gli europei Transit Connect (furgone) e Tourneo Connect (passeggeri) saranno disponibili i 1.6 TDCi turbodiesel commonrail e i benzina Ecoboost 1.0 e 1.6.

    Hyundai Santa Fe

    HYUNDAI SANTA FE 7 POSTI– La Casa coreana presenterà la nuova Santa Fe, terza generazione del Suv la cui prima serie risale al 2000, nella versione da 7 posti. Come negli ultimi modelli di casa Hyundai, anche qui verrà applicata la bella e originale “fluidic sculpture”: in pratica, una linea aggressiva, bombata nella parte anteriore e più lineare su quella posteriore. Diverse le motorizzazioni a disposizione: si può optare fra il diesel R 2.0 VGT oppure il 2.2 CRDi. A bordo della nuova Santa Fe è stato mantenuto un alto standard di qualità per quanto riguarda abitabilità, comfort e spazi.

    Kia Forte 2013

    KIA FORTE 2013Conosciuta come K3 in Corea del Sud e come Forte nel resto del mondo, finora non è previsto un suo sbarco sul mercato europeo. Peccato, perché questa nuova Forte sembra meritarlo davvero. Rispetto alla versione precedente, il frontale è stato rivisto e reso più moderno e accattivante, in linea con il resto della gamma Kia. La mascherina ha una forma molto simile a quella della Cee’d ma con le porzioni esterne più appuntite. I fanali anteriori sono più grandi e appuntiti, mentre le fiancate appaiono più mosse e muscolose, così come il posteriore, dove la coda è dominata dai due grandi gruppi ottici e da uno spoiler appena accennato. Al Salone di Los Angeles verranno svelati anche tutti i dettagli degli interni e dei motori a disposizione.

    Jaguar XFR-S

    JUAGUAR XFR-SAl debutto la nuova XFR-S. Tra le novità spiccano, sul retrotreno, la grossa ala collocata sulla sommità del cofano baule, mentre verso il basso si nota l‘estrattore d’aria che ingloba i quattro terminali di scarico, due per parte. Nel frontale invece, trova posto un diverso paraurti con prese d’aria maggiorate che incattivisce ulteriormente la linea della XFR-S, che disporrà inoltre di minigonne e cerchi in lega dal disegno specifico. Le grandi prese d’aria lasciano presagire che sotto il cofano vi sarà un motore molto potente: sarà probabilmente lo stesso 8 cilindri a V che ora equipaggia la XKR-S, con 550 CV di potenza e 680 Nm di coppia. Il propulsore dovrebbe permettere alla XFR-S di raggiungere i 100 km/h partendo da ferma in soli 4 secondi e di arrivare ad una velocità massima di circa 300 km/h. Ma questa non sarà l’unica novità del gruppo inglese al salone di Los Angeles: vi saranno infatti anche la nuova F-Type e la Range Rover my 2013.

    Mercedes Benz Ener-G Force

    MERCEDES-BENZ ENER-G-FORCEClamoroso: dopo 33 anni di onorato servizio, la Casa di Stoccarda presenterà il primo prototipo destinato a sostituire l’ineffabile Classe G. Ma solo… dal 2025. Si chiama Ener-G-Force e, nonostante le linee futuristiche, lascia intravedere, intatte, tutte le caratteristiche di base della Classe G. Ecco alcun esempi: il frontale si caratterizza per una grossa mascherina nella quale sono inglobati i gruppi ottici anteriori a Led; gli indicatori di direzione e le luci di posizione sono poste ai lati del cofano; i passaruota sono squadrati e molto pronunciati, mentre il posteriore presenta dei gruppi ottici piuttosto piccoli. Sul tetto ci sono dei serbatoi per immagazzinare l’acqua depurata che verrà poi utilizzata, insieme ad altre risorse rinnovabili, dal cosiddetto “hydro-tech converter” per ottenere idrogeno che sarà utilizzato per la produzione di energia. L’energia così ottenuta verrà immagazzinata in delle batterie poste nella zona delle minigonne laterali. L’autonomia complessiva è di circa 800 km.

    Nissan GTR 2013

    NISSAN GT-R 2013 L’atteso restyling della GT-R (2013) verrà presentato in anteprima a Los Angeles, in attesa del nuovo modello che arriverà nel 2018. Gli aggiornamenti consisteranno in un rinnovamento delle linee del frontale (paraurti, cofano e gruppi ottici) mentre il resto dell’auto dovrebbe rimanere pressoché immutato.

    Porsche Cayman 2013

    PORSCHE CAYMAN 2013 E’ forse uno dei debutti più attesi. La nuova Porsche Cayman si presenterà con uno stile ispirato a quello della Porsche Boxster. Il frontale mostra un nuovo scudo paraurti dallo stile semplice e pulito, con due grosse prese d’aria ai lati che le conferiscono una certa aggressività. L’andamento della fiancata ricalca quello dell’attuale Porsche Cayman e si fa apprezzare per i tradizionali passaruota molto pronunciati e per una grossa presa d’aria posta proprio dietro agli sportelli. Sotto il cofano ci saranno due motorizzazioni: il 2,7 litri 6 cilindri boxer da 265 cavalli e 280 Nm di coppia e il 3,4 litri 6 cilindri boxer da 315 CV a 6.700 giri al minuto e 360 Nm di coppia massima a 4.500 giri al minuto.

    Subaru Forester 2013

    SUBARU FORESTER 2013 Le forme stilistiche del nuovo Subaru Forester 2013 si rifanno a quelle dei più recenti modelli della casa giapponese, nello specifico alla Subaru XV. Il rinnovato frontale si caratterizza per gruppi ottici molto più grandi di prima, con una forma più complessa ed evidentemente ispirata a quella dei fanali della XV. Ci saranno poi due versioni di paraurti anteriore: una più tradizionale ed una più complessa ed aggressiva, che probabilmente sarà in dotazione ad una versione più sportiveggiante oppure farà parte di una sorta di sport pack.

    Toyota Rav4

    TOYOTA RAV4 2013La Rav4 2013 si presenta con uno stile molto vicino a quello della Toyota Auris. Il muso segue uno sviluppo orizzontale, accentuato dal posizionamento dei gruppi ottici con luci diurne a Led. Impressioni altrettanto positive giungono dalla fiancata, filante e per nulla appesantita dalle dimensioni di questo Suv. Infine, la coda, che presenta tratti orizzontali, creati con i gruppi ottici convergenti verso il logo Toyota. La nuova Toyota Rav4 proporrà le motorizzazioni attualmente presenti nella gamma, ovvero il 2.2 litri diesel da 150 CV, il 2.0 aspirato benzina, mentre è atteso l’esordio della variante ibrida con il sistema Toyota Hsd, ovvero un motore benzina 1.8 litri a ciclo Atkinson abbinato al motore elettrico, per una potenza stimata intorno ai 140 CV. La trazione sarà integrale o anteriore, a scelta, con il cambio manuale 6 marce di serie.

    Volkswagen Maggiolino Cabrio

    VOLKSWAGEN MAGGIOLINO CABRIOIl nuovo Maggiolino Cabrio si presenta con un look rinnovato che più giovanile e sportivo. Il tetto della vettura si apre elettricamente in un tempo pari a 10 secondi fino ad una velocita massima di 50 km/h, occupando uno spazio minimo nel vano posteriore per non ridurre la visibilità. Il design della nuova Beetle ha permesso di abbassare la capote senza contrastarne l’abitabilità ottenendo quindi anche a tetto chiuso forme più slanciate, richiamando più da vicino il modello originale costruito dal 1949 al 1980 in 330.000 unità. Ampia la scelta dei motori a disposizione. Per quanto riguarda quelli a benzina, si può scegliere tra un 1.2 TSI da 105 CV e un 1.4 TSI da 160 CV. Mentre, per i diesel, tra un 1.6 TDI da 105 CV e un 2.0 da 140 CV.