Salone di New York 2015, tutte le novità esposte [FOTO]

Salone di New York 2015, tutte le novità esposte [FOTO]
da in Auto 2015, Auto nuove, Salone auto, Salone di New York 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 07/04/2015 18:31

    Dopo Detroit, il Salone di New York 2015 rilancia un carico di interessanti novità in esposizione. Non siamo sui livelli di una Ginevra, ma resta pur sempre appuntamento ricco di modelli in anteprima, destinati essenzialmente al mercato statunitense e nordamericano. Davvero poche le auto che faranno la spola attraversando l’Atlantico per arrivare in Europa. Un tempo, Chevrolet Spark l’avremmo accolta anche in Italia, ma con i nuovi piani del marchio del papillon, la nuova generazione andrà su 40 mercati, Europa esclusa.

    Chevrolet

    Chevrolet Malibu, Salone New York 2015 (1)

    Cresce nelle dimensioni, allunga in passo e si fa più bassa, per una presenza su strada maggiormente bilanciata. Il motore è un quattro cilindri 1.4 litri da 98 cavalli, abbinato al cambio automatico CVT e tra le dotazioni di bordo non manca la connettività 4G LTE.

    Restando in casa Chevrolet, da seguire con interesse è la Malibu, non fosse altro perché anticipa quella che potrebbe essere la seconda generazione di Opel Insignia. Interessante anche per quell’architettura ibrida ripresa dalla Volt; il motore elettrico ha un pacco batterie da 1.5 kwh e viene abbinato al motore termico 1.8 litri aspirato. In alternativa, due turbo benzina, da 1.5 e 2 litri, erogano rispettivamente 160 e 250 cavalli, il più potente con cambio automatico 8 marce di serie. Negli USA, si sa, la patente arriva a 16 anni e Chevrolet Malibu prevede una modalità di parental control sulla guida e le statistiche come velocità massima raggiunta e segnali di warning registrati dai sistemi di sicurezza. Sicurezza esaltata dai 10 airbag di serie.

    Honda e Subaru

    Honda Civic Concept, Salone New York 2015 (1)

    In Honda preparano la volata alla 10ma generazione di Civic presentando un concept con carrozzeria coupé, una due volumi e mezzo molto aggressiva nel look, marcatamente corsaiolo. Debutto sul mercato anche per le motorizzazioni turbo VTEC.

    Palcoscenico dedicato alla divisione STI in casa Subaru, che propone la BRZ STI Performance Concept, ovvero, la trasposizione degli elementi impiegati sulla Super GT delle competizioni nel modello stradale. Resta un esercizio di capacità tecniche e stilistiche, peccato che alla BRZ manchi proprio il pepe che servirebbe a una coupé estremamente interessante e dal prezzo competitivo.

    Kia e Lexus

    Kia Optima, Salone New York 2015 (1)

    Altre caratteristiche, quelle di Kia Optima. La berlina di segmento E lancia la nuova generazione, più grande e spaziosa e con un registro stilistico che prova a dare il tocco di dinamismo mancante. Rinnovamento anche sul versante motoristico, dove accanto al 2.4 litri aspirato da 185 cavalli arrivano un 2 litri turbo da 250 cavalli e un millesei turbo da 180 cavalli.

    Rinnovamento anche per Lexus RX, dallo stile più tagliente, in particolare per i gruppi ottici anteriori. Le unità sotto al cofano saranno due, il V6 da 3.5 litri benzina, con 300 cavalli e abbinato al cambio 8 marce automatico, e un sistema ibrido basato sullo stesso V6 e dalla medesima potenza complessiva, sebbene assicurata anche grazie al motore elettrico collocato sul cambio. Per la prima volta sul suv giapponese si avranno a disposizione sospensioni adattive che modificano la risposta a seconda delle condizioni dell’asfalto, adeguando anche la taratura del volante.

    Jaguar, Mercedes e Range Rover

    Jaguar XF, Salone New York 2015 (1)

    Fin qui le auto essenzialmente sviluppate per il mercato americano, ma il Salone di New York 2015 lancia anche modelli che vedremo sulle strade europee, a partire dalla nuovissima Jaguar XF. Il pianale iQ-Al impiega il 75% di alluminio, dettaglio in grado di abbattere il peso fino a 190 kg sulla generazione precedente, anche per merito dei motori Ingenium 2 litri turbodiesel, disponibili già dal lancio con due step di potenza.

    Restyling accompagnato da un cambio di nome per Mercedes GLE. Dopo la coupé con vestito sportiveggiante, arriva la ML rivista, sul frontale specialmente, dove esordiscono gruppi ottici e paraurti nuovi. Tra i fuoristrada, il colpo deciso lo batte Land Rover, con la Range Rover SV Autobiography. Il top del top, un suv da 200 mila euro con i con la cura e il lusso delle ammiraglie meglio rifinite.

    Porsche e McLaren

    Porsche Boxster Spyder, Salone New York 2015 (1)

    La sportività senza compromessi, al Salone di New York 2015, porta il nome di Porsche Boxster Spyder, interpretazione essenziale della Boxster, senza climatizzatore né radio né infotainment. Freni della 911 Carrera, assetto ribassato, motore da 375 cavalli e uno 0-100 da 4″5, con velocità massima prossima ai 300 orari: 290 km/h per la precisione.

    I 300 li supera abbondantemente, invece, McLaren 570S. Il V8 biturbo 3.8 litri da 570 cavalli la spinge fino a 328. Nasce dall’esperienza della 650S e va a collocarsi al di sotto, in zona Ferrari California T, Audi R8, Porsche 911 Turbo. Il design varia quanto basta per renderla riconoscibile dalla 650S, è la prima delle tre Sport Series attese a Woking.

    920

    ARTICOLI CORRELATI