NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Salone di New York 2017, le novità auto attese

Salone di New York 2017, le novità auto attese

In prevalenza modelli destinati al mercato USA, non mancano le anteprime mondiali che interessano anche l'Europa

da in Auto 2017, Auto nuove, Salone auto, Salone di New York 2017
Ultimo aggiornamento:
    Salone di New York 2017, le novità auto attese

    Il Salone di New York 2017 aprirà i battenti il 14 aprile, per quello che è il secondo salone dell’anno Oltreoceano, dopo Detroit, a meno di non voler considerare il CES di Las Vegas come “estensione” dei classici appuntamenti in calendario. Naturale trovarsi di fronte a tante novità di prodotto pensate per il pubblico statunitense e nord americano, accanto alle quali scopriremo, però, anche modelli in anteprima mondiale, di respiro globale, quali saranno le Mercedes-AMG GLC 63, la Jaguar F-Type aggiornata, ad esempio. Prima continentale, poi, per le novità sfoggiate al Salone di Ginevra.
    Passiamo in rassegna alcuni dei più importanti modelli che saranno al New York Auto Show 2017, in prevalenza suv ad altissime prestazioni, concept car che propongono una visione sul futuro stilistico di un marchio e un’edizione speciale di Corvette, a celebrare i 65 anni dal debutto.

    Coupé e roadster si aggiornano, ma è soprattutto l’introduzione di un nuovo, prestazionale, motore a segnalarsi su Jaguar F-Type 2018. Sarà in vendita dalla prossima estate con il quattro cilindri turbo benzina 2 litri, della famiglia Ingenium. Cubatura contenuta, prestazioni elevate, con 300 cavalli e 400 Nm, abbinati al cambio automatico 8 marce. Un propulsore in alluminio, che consente una riduzione di peso pari a 52 kg, a vantaggio della ripartizione delle masse. Con 5″7 in accelerazione da zero a cento e 249 km/h, le prestazioni restano adeguate al tipo di sportiva.

    Approfondisci: Jaguar F-Type 2018

    La gamma del suv medio si arricchisce di Mercedes-AMG GLC 63 e 63 S. Due proposte, entrambe con motore V8 4 litri biturbo, e due diverse carrozzerie, GLC e GLC Coupé. Faranno il loro esordio al Salone di New York 2017, presentandosi nella versione con 476 cavalli e in quella da 510 cavalli. Trattamento stilistico adeguato al piglio estremo del suv, che sfrutta la trazione 4Matic+ e il cambio 9 marce automatico con frizione a bagno d’olio AMG Speedshift MCT.

    Approfondisci: Mercedes-AMG GLC 63

    Per celebrare i 65 anni di storia, Chevrolet presenta un pacchetto dedicato alla gamma Corvette 2018, disponibile per la Grand Sport 3LT e la Z06 LZ. Coupé e Convertible avranno una serie di modifiche stilistiche, a partire dalla tinta carrozzeria in Ceramic Matrix Grey, abbinata alla capote blu per la roadster, proseguendo con elementi in fibra di carbonio lasciata a vista, dallo spoiler agli sfoghi d’aria dietro i passaruota, prerogativa della coupé, continuando con i coprimozzi in carbonio, un inserto presente sul volante, sedili sportivi Competition rivestiti in suede. Sarà sul mercato dalla prossima estate, il costo del pacchetto sarà di 15 mila dollari e ne verranno prodotti appena 650 esemplari per tutto il mondo.

    Jeep fa le cose in grande e a New York, tra le tante novità presentate, spicca senza dubbio la Grand Cherokee più potente di sempre. Il grande suv monta il motore V8 6.2 litri sovralimentato con volumetrico, in grado di portare a 717 cavalli la potenza e oltre 850 Nm di coppia massima. Sistema integrale rinforzato, scatola del differenziale pure, Selec-Track con 5 diversi profili e prestazioni esagerate, nonostante i 2.400 kg di peso: da 0 a 97 km/h accelera in 3″5, la velocità massima è di 290 km/h. Brembo firma l’impianto frenante.

    Approfondisci: Jeep Grand Cherokee Trackhawk

    Se il Grand Cherokee con il V8 Hellcat vi ha impressionato, aspettate di leggere di Dodge Challenger SRT Demon. E’ presentata come l’auto in produzione, con motore V8, più potente: 852 cavalli espressi dal motore V8 6.2 litri Demon, una rivisitazione rispetto l’Hellcat concentrata nel compressore da 2.7 litri anziché 2.4, nella doppia pompa carburante a doppio stadio anziché la singola presente sul V8 “standard”, nella pressione di sovralimentazione di 14,5 psi contro 11,6 psi. Senza contare le gomme da drag, omologate per circolare su strada, che valgono ben il 40% di aderenza in più rispetto alle coperture della Dodge Challenger SRT Hellcat. Le prestazioni dicono di uno zero-cento in 2″3, il quarto di miglio (400 metri con partenza da fermo) chiuso in 9″65 e velocità d’uscita di 190 km/h. Sarà prodotta in tiratura limitata.

    Infiniti sperimenta e propone QX80 Monograph concept. E’ una visione su un possibile suv di grandi dimensioni, segmento lusso. Gli stilemi del marchio si evolvono su forme più imponenti, su dimensioni oltre i 5 metri di lunghezza, oltre i 2 di larghezza, per un’altezza quasi di 2 metri. La calandra tipica del marchio diventa più alta, i proiettori a led di estendono con una striscia quasi fino all’altezza del montante A, unendosi alle telecamere retrovisori. Carrozzeria con raccordi morbidi, anche nei punti più geometrici e squadrati. Interessante il trucco di stile proposto sui cerchi in lega. Diametro da 24 pollici, ma grazie a un anello esterno, visivamente si ha un diametro di 26 pollici, per la sovrapposizione con una porzione di spalla del pneumatico.

    Approfondisci: Infiniti QX80 Monograph

    L’ammiraglia nipponica amplia l’offerta, con l’allestimento F Sport, quello più caratterizzato in senso dinamico. Proposta con due motori V6, il biturbo benzina 3.5 litri da 415 cavalli e cambio 10 marce, capace di un 4″5 sullo 0-96 km/h, l’alternativa è rappresentata da un V6 3.5 litri aspirato ibrido, abbinato a due motori elettrici, per una potenza complessiva di 354 cavalli: 5″2 nello stesso esercizio 0-96 orari.
    Esteriormente si distingue per i dettagli in nero lucido sulla carrozzeria, per la griglia a maglie larghe, i cerchi da 20 pollici, due tinte speciali – White Nova e Heat Blue – oltre a interni con volante sportivo F Sport, sedili a elevato contenimento laterale, inserti in alluminio.

    Approfondisci: Lexus LS 500h Hybrid

    1111

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto nuoveSalone autoSalone di New York 2017
    PIÙ POPOLARI