Salone di Parigi 2010: Nuova Seat Altea Freetrack

La Seat mostra anche il suo suv Altea Freetrack, al Salone di Parigi 2010

da , il

    Seat Altea Freetrack bianca principale

    Seat presenta una serie di vetture rinnovate al Salone di Parigi 2010. Uno di questi è la Altea Freetrack. Si tratta dell’evoluzione della berlina Altea, in versione crossover. Prodotta da più di un anno a questa parte, la casa madre ne porta una versione rinnovata alla kermesse parigina. Ne viene fuori una vettura che possiede la versatilità di un Suv. La Nuova Seat Altea Freetrack possiede anche la trazione integrale, regolabile elettronicamente, che le permette di alzarsi dal suolo di 40 mm in più, rispetto alla passata versione.

    La Altea Freetrack monta dei nuovi cerchi in lega da 17 pollici che riescono a garantire un’ottima capacità di trazione, anche sui percorsi più impegnativi. Per ciò che concerne il pacchetto tecnologico, il veicolo è equipaggiato col sistema Start&Stop automatico; col recupero di energia in frenata, il Kers; con l’indicatore di marcia consigliata ed altri accorgimenti.

    La casa madre ha voluto anche agire sulle motorizzazioni, riuscendo a diminuire i consumi, non a scapito delle prestazioni. Anche le emissioni di Co2 sono state ridotte, ottenendo un dato significativo, a partire dalle cilindrate più basse, di 119 gr/km. La carrozzeria ha subito qualche variazione, dal punto di vista delle dimensioni, adesso più proporzionate, mentre l’abitacolo ha ricevuto dei materiali più pregiati, di maggiore qualità, dimostrando l’attenzione dei designer spagnoli per i dettagli.

    La sicurezza di marcia è garantita dall’ABS; dal controllo di trazione TCS; dal bloccaggio del differenziale XDS; dal controllo di frenata ESP + EBA; da sei airbag e dagli attacchi Isofix. Infine, per quanto riguarda le motorizzazioni, nello specifico, la Altea Freetrack, 2×2 oppure 4×4, dispone di motori benzina di 2.0 cc TSI da 160 Cv e dei diesel fino a 2.0 cc TDI CR da 170 Cv.