Salone di Parigi 2014, le 10 novità più attese

Sarà un Salone di Parigi 2014 ricco di novità, quello che aprirà i battenti il 4 ottobre prossimo. Vediamo qual è la top ten dei modelli più significativi attesi al Mondiale de l'Auto.

da , il

    Al netto delle novità dell’ultimissimo istante, il Salone di Parigi 2014 si annuncia ricco di news dal mondo dell’automobile. Ci saranno modelli interessanti praticamente in ogni segmento: ne abbiamo scelti 10, i più significativi, perché rivestono importanti ruoli nell’economia dei marchi che portano sul cofano o, più semplicemente, perché paradigmi della tecnica motoristica più avanzata. Vediamo quali sono.

    Renault Espace

    Iniziamo dalla Renault Espace. L’ottava generazione del monovolume francese cambia volto, si trasforma, e da MPV diventa crossover nel senso più puro del termine. Le proporzioni si fanno più filanti e cresce l’altezza da terra, senza fare sconti, però, alla capacità di carico né all’abitabilità a bordo, caratteristica imprescindibile per un’Espace. Gli interni si semplificano, con una plancia moderna e dall’effetto “sospeso”. Interessante il touchscreen posizionato verticalmente.

    Fiat 500X

    Va a inserirsi nel segmento oggi più importante per un costruttore generalista, Fiat 500X: i crossover “cittadini”, a metà strada tra le dimensioni di un’utilitaria e quelle di una compatta tradizionale, raccolgono consensi in tutta Europa. Pensata insieme a Jeep Renegade, la 500X sfoggia un look più urbano e linee piacevoli. Motori turbo benzina e diesel, c’è l’incognita su future alternative bifuel, uno degli assi nella manica di Fiat. Al debutto il cambio nove marce automatico.

    Mercedes Amg GT

    L’attesa è tutta per lei. Si posiziona in un segmento di mercato tradizionalmente appannaggio di Porsche. Proverà a rivaleggiare ad armi pari. Può contare sul motore biturbo V8 4 litri progettato dal foglio bianco, oltre a un design originale e interni da granturismo. Le mancano il pedigree e la storia della 911, può essere convincente con altre armi.

    Ferrari 458 Speciale A

    Un anno dopo la coupé, tocca alla Spider trasformarsi in Speciale. La “A” sta per Aperta, con il tetto in alluminio che si richiude in 14 secondi. Ha il motore aspirato dal rapporto cavalli/litro più elevato sul mercato, ben 135, per un totale di 605 cavalli e 540 Nm. Le prestazioni si commentano da sé: 3″ nello 0-100, 9″5 per toccare i 200 orari e una velocità massima di 325 km/h. Ne saranno prodotte solo 499.

    Land Rover Discovery Sport

    Il Freelander per come lo conosciamo non esisterà più. Il punto di rottura che segna Land Rover Discovery Sport è netto, iniziando dallo stile. Interni più curati e “premium”, resta invariata la capacità di affrontare il fuoristrada anche impegnativo. Riprende dettagli della Evoque e altri della nobile Discovery. Bel balzo in avanti per Land Rover.

    Honda HR-V

    Giocherà la stessa partita della Fiat 500X. Per i giapponesi è un modello cruciale per il rilancio sui mercati europei e quello italiano in particolare. Finalmente il design imbocca una strada che mescola originalità con tratti familiari all’automobilista del Vecchio continente. La piattaforma è quella della nuova Jazz, anch’essa in anteprima al Salone di Parigi. I motori pure, con la possibilità del parco e prestazionale diesel 1.6 litri i-Dtec.

    Lamborghini Asterion

    E’ l’oggetto misterioso del Salone. Lamborghini l’ha annunciata con un bozzetto che ne anticipa appena il profilo. Sarà certamente un modello con quattro posti a bordo, incerta, però, la carrozzeria: coupé due porte o quattro porte? La propulsione potrebbe essere ibrida, ma non se ne saprà nulla fino al 2 ottobre.

    Peugeot Quartz concept

    E’ interessante perché potrebbe anticipare un crossover nella famiglia Peugeot 308, magari su strada nel volgere di un paio d’anni. Il design è spigoloso, in parte ispirato alla DKR, prototipo impegnato nella Dakar, ma anche con belle linee morbide al posteriore. Due porte scorrevoli, abitabilità per quattro e propulsione ibrida. Prefigura in ogni caso il futuro stilistico di Peugeot.

    Audi TT Sportback

    La famiglia Audi TT è destinata a crescere e la variante cinque porte potrebbe essere la prima ad aggiungersi alla coupé e cabrio. TT Sportback concept suggerisce la strada da intraprendere, con una lunghezza superiore di 30 centimetri e due portiere aggiuntive per migliorare l’accessibilità a bordo. Andrebbe a scontrarsi con Mercedes CLA, pur con misure leggermente inferiori.

    Volkswagen Golf Alltrack

    Un po’ station, un po’ crossover, la Golf Alltrack si propone con il suo look più all-terrain, fatto di fascioni protettivi sulla carrozzeria e la trazione integrale on demand. Altezza da terra aumentata, per consentire i passaggi sugli sterrati non troppo esigenti e il gioco è fatto. La gamma di motori prende il meglio delle alternative diesel e benzina.