Salone di Parigi 2014, tutte le supercar esposte [FOTO]

Il Salone di Parigi 2014 sarà consueto palcoscenico per le supercar più desiderate

da , il

    teaser Lamborghini Asterion

    Sarà un Salone di Parigi 2014 particolarmente interessante per gli amanti delle supercar. Non solo Ferrari al Mondiale de l’Auto, perché se è vero che la 458 Speciale A catturerà gran parte degli sguardi, avremo anche altre gustosissime anteprime, con Mercedes a giocare sugli scudi.

    Curiosità, poi, per conoscere le forme della Lamborghini Asterion, anticipata da un misterioso bozzetto che traccia le proporzioni di una coupé, ma annunciata con quattro posti a bordo.

    Ferrari 458 Speciale A

    A Maranello lanciano la versione scoperta della 458 Speciale e la ribattezzano “Aperta”. Si contraddistingue per il tetto in alluminio retrattile, operazione che avviene in appena 14 secondi. Gli interni rivelano un ambiente con tanta fibra di carbonio a vista e colorata da sfumature blu, stessa tinta della banda longitudinale sulla carrozzeria. Il motore è il medesimo V8 da 4.5 litri della Spider “normale”, potenziato però fino a 605 cavalli, valore che ne fa il propulsore dal rapporto cavalli/litro più alto sul mercato. Ne saranno prodotte solo 499, a un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 265 mila euro. Oltre all’aerodinamica elaborata, la Ferrari 458 Speciale A può vantare prestazioni da brivido: l’accelerazione da 0 a 100 km/h è completata in 3″, quella da 0 a 200 in 9″5 e la velocità massima raggiunge i 325 km/h.

    | SALONE DI PARIGI, LA GUIDA: COME ARRIVARCI, ORARI E INFO UTILI |

    Mercedes Amg GT e C63 Amg

    Mercedes proporrà due sfiziose supercar accomunate dal medesimo motore, il nuovissimo V8 da 4 litri, biturbo. Proposto in due step di potenza, andrà a spingere sia la Amg GT che la C63 Amg. Le potente in gioco necessariamente collocano i due modelli tra le supercar, ma non potrebbero essere più diverse.

    Granturismo affascinante la GT, berlina superpompata la C63, entrambe hanno una missione importante da compiere. La Amg GT dovrà provare a rubare clienti a Porsche, convincere chi fino a ieri acquistava una 911 che esiste un’alternativa. Il design piace parecchio, con un frontale cattivo e la coda rastremata, quasi a fare il verso a Porsche. Gli interni riescono a offrire qualcosa in più e di diverso, se raffrontati all’iconica 911. La versione Amg “standard” assicura 462 cavalli, la Amg S ben 510.

    Si presenta con un vestito diverso, anzi, due, il V8 biturbo 4.0 con Mercedes C63 Amg berlina e wagon. Resiste il doppio step di potenza offerto sulla Amg GT (475 e 510 cavalli), e si aggiunge la praticità di due carrozzerie che riescono a coniugare prestazioni super, accessibilità e confort. Sulla berlina si sfruttano quattro posti veri e questa rappresenterà l’alternativa alla storica Bmw M3. L’ultima generazione di C63 Amg sembra avere le carte in regola per giocarsela alla pari, iniziando dal motore, decisamente più potente del V8 3 litri di casa Bmw (431 cavalli), che dalla sua ha una cubatura meno impegnativa.

    Se, però, a Monaco di Baviera affiancano la M4 coupé alla berlina, in Mercedes hanno pensato alla station wagon, presentando per ora quella che è una proposta senza vere rivali. Arriverà la Audi RS4 in futuro? Una Jaguar XE con la coda? Chissà… Al Salone di Parigi 2014, Mercedes C63 Amg station wagon sarà praticamente senza avversarie.

    Fabiano Polimeni

    Salone di Parigi 2014: tutte le novità esposte