Salone di Pechino 2008: esordio della nuova Ford Fiesta S

Salone di Pechino 2008: esordio della nuova Ford Fiesta S

Anche per la nuova Ford Fiesta S, una vetrina d'eccezione, il Salone di Pechino

    Sapevamo già che la Ford aveva in progetto la realizzazione della nuova Fiesta S, ovvero la versione sportiva della sua media piccola di successo, quello che non sapevamo era che potesse essere il Salone di Pechino 2008 la vetrina prescelta per farlo, segno evidente della risonanza che sta assumendo questa vetrina internazionale.

    La vettura è molto bella, del resto la derivazione con la nuova Fiesta di prossima commercializzazione è evidente, così come è chiaro che le stesse forme dinamiche e sportive sono le stesse di quelle relative all’auto d’origine. La scelta poi di Pechino, inoltre, ha un’altra motivazione, ovvero il fatto che proprio in Cina, nello stabilimento di Nanjing si darà vita alla produzione di oltre 160 mila vetture all’anno, tanto vale, dunque, farla conoscere sul posto.

    La Fiesta S, tuttavia, non ha nulla a che vedere con la ST, la versione più sportiva della vettura americana e ancor meno con la RS, la versione “bomba” derivata sempre dalla Fiesta che abbiamo visto declinata dalla versione tradizionale; ciò non toglie, comunque, che il passaggio per giungere agli allestimenti superiori e più prestanti parta proprio dalla S .

    Probabilmente la S godrà di qualche cavallo in più rispetto alla versione d’origine, ma non è scontato e, dunque, potrebbe anche darsi che le modifiche riguardino soltanto alcuni elementi del design; del resto, andando indietro nel tempo, a 30 anni fa, agli albori di questo rivoluzionario modello di Ford, l’allora S che indicava l’allestimento Sport, non subiva alcuna modifica meccanica rispetto alle altre versioni.

    Tornando alla S del XXI secolo, notiamo in quest’allestimento le prese d’aria più generose, i cerchi in lega di maggiore diametro che calzano gomme ribassate che modificano leggermente l’assetto dell’auto, l’alettone posteriore, gli specchietti retrovisori esterni di diverso colore e alcuni particolari della calandra destinati a fare la differenza rispetto all’auto di provenienza.
    Vedremo anche la nuova Fiesta S intorno al mese di novembre, dicembre di quest’anno come accadrà alla versione tradizionale.

    355

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2008FordFord FiestaSalone di Pechino 2016
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI