Salone di Parigi 2016

Salone di Pechino: MG torna coi soldi della cinese Saic

Salone di Pechino: MG torna coi soldi della cinese Saic

I Cinesi della Saic hanno acquistato lo storico marchio inglese della MG

da in Concept Car, Salone di Pechino 2016
Ultimo aggiornamento:

    MG Zero

    Il Salone di Pechino è stata una miniera di novità, sotto tutti i punti di vista. Le case automobilistiche si sono gettate a capofitto all’interno di quel Paese, ben sapendo che costituirà il mercato più ricco del mondo, nel giro di poco tempo. Vista, poi, la crescita del Prodotto Interno Lordo cinese, basta fare pochi e semplici calcoli per capire che i ricavi delle aziende investitrici potrebbero lievitare in modo esponenziale. Le industrie con gli occhi a mandorla, però, lo hanno compreso allo stesso modo degli occidentali e, basandosi sui loro ingenti guadagni, cominciano a investire in Europa. Una specie di delocalizzazione al contrario.

    Spinti da questa nuova filosofia d’investimento, i cinesi della Saic, industria che sa tanto di finanza speculatrice, hanno comprato lo storico marchio inglese della MG, auto leggendaria, specie nel settore delle spider biposto. Tanto che, dopo avere costruito automobili sullo stampo quasi identico di quelle occidentali, europee nello specifico, adesso i cinesi comprano le case automobilistiche in blocco, ingegneri e disegnatori inclusi, così da potere contare sul loro bagaglio culturale e sul loro gusto nel design.

    Così facendo, la nuova MG, a capitale cinese, sforna una concept-car interessante, disegnata dall’MG Global Design team, guidato da Anthony Williams-Kenny. Il nome è presto detto: MG Zero.

    Linea – La concept-car pensata con idee moderne e, a volte, bizzarre, come altre cinesi presentate a Pechino quest’anno, sarà prodotta in serie, come avvertono dalla Saic, avrà una carrozzeria compatta (lunghezza di 4 m.) ed avrà degli interni molto ricercati, dove brillerà una consolle con comandi a sfioramento ed un sistema di luci a led per l’abitacolo. Fra le tante idee innovative e, forse, stravaganti presenti sulla nuova MG, ci sarà anche una lavagna luminosa posta sulla coda, fatta apposta per inviare messaggi agli altri automobilisti. Una caratteristica, comunicano i progettisti, che sarà presente anche nella versione definitiva di auto che sarà prodotta in serie già a partire dal 2011, in tutta Europa.

    394

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Concept CarSalone di Pechino 2016 Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI