Salone di Tokio 2009: Subaru Tourer Hybrid

Anche la Subaru Hybrid Tourer, come avvenuto anche con alcune vetture della Volvo dispone di un dispositivo elettronico chiamato Eye Sigt che da contezza al guidatore di eventuali ostacoli presenti sul suo tragitto, ma non solo, laddove il guidatore non si accorgesse ugualmente di tali pericoli la vettura rallenterà la sua marcia autonomamente

da , il

    Salone di Tokio 2009: Subaru Tourer Hybrid

    E?, o meglio sarà, un vero capolavoro dell?auto ibrida di quelle che ad un Salone importante come quello di Tokio, per?altro ?monopolizzato? in quest?edizione dai giapponesi, diventerà una vera e propria chicca degna di poter detenere il merito di polarizzare l?attenzione di coloro che visiteranno la celebre rassegna nipponica.

    A far la sua ottima figura al Salone di Tokio 2009 sarà la Subaru Tourer Hybrid, il nuovo corossover dalle linee dinamiche e sportive della Casa giapponese che si presenta con un inedito motore ibrido, un 2,0 litri di cilindrata boxer a benzina accoppiato con due motori elettrici disposti uno per ogni asse, anteriore e posteriore ma non è tutto, a parte questi propulsori elettrici alimentati con batterie agli ioni di litio che fanno si che i motori eroghino una potenza variabile da 10 a 20 kWE, nella vettura è possibile scegliersi il tipo di trazione integrale inseribile.

    Anche la Subaru Hybrid Tourer, come avvenuto anche con alcune vetture della Volvo dispone di un dispositivo elettronico chiamato Eye Sigt che da contezza al guidatore di eventuali ostacoli presenti sul suo tragitto, ma non solo, laddove il guidatore non si accorgesse ugualmente di tali pericoli la vettura rallenterà la sua marcia autonomamente.

    Da citare infine le dimensioni di quest?auto che sin presenta con una lunghezza di quattro metri e 63 centimetri, un metro e 90 di larghezza e un metro e 42 centimetri di altezza.