Scandalo emissioni Mitsubishi: Nissan diventa il maggiore azionista

Scandalo emissioni Mitsubishi: Nissan diventa il maggiore azionista
da in Mitsubishi, Nissan
Ultimo aggiornamento:
    Scandalo emissioni Mitsubishi: Nissan diventa il maggiore azionista

    Lo scandalo sulle emissioni che ha coinvolto Mitsubishi ha provocato un terremoto finanziario per la controllata automobilistica della grande conglomerata giapponese, di cui ora si è registrata una coda non proprio attesa. Infatti in un comunicato congiunto del 12 maggio Nissan e Mitsubishi Motors hanno annunciato che entro la fine dell’anno la Nissan acquisterà il 34% delle azioni di Mitsubishi, diventandone così il maggiore azionista.

    Si tratta di un’operazione dal valore di 237 miliardi di yen, circa 1,93 miliardi di euro. L’accordo viene definito da entrambe le compagnie come un’alleanza strategica, che amplia la partnership cominciata cinque anni fa con la costruzione per il mercato di minicar da parte di Mitsubishi per conto di Nissan. Proprio le vetture sulle quali sono stati truccati i test delle emissioni previsti dalle autorità giapponesi.
    Lo scandalo è scoppiato il 20 aprile 2016, quando i vertici di Mitsubishi Motors hanno dichiarato in una conferenza stampa l’esistenza di test truccati. Da allora le quotazioni della società hanno perso il 45% del valore alla borsa di Tokyo. Successivamente il quotidiano giapponese Asahi aveva riportato che i test truccati potrebbero riguardare tutti i modelli della gamma venduti in patria fin dal 1991. I vertici della casa hanno ammesso che ci potrebbe essere questa possibilità, attualmente sotto investigazione. Non risultano invece attualmente irregolarità per i modelli venduti in Europa, sottoposti a test differenti da quelli giapponesi.

    Secondo quanto comunicato, Nissan e Mitsubishi manterranno brand e identità distinte, mentre condivideranno piattaforme, impianti, tecnologie e acquisti.

    Il presidente di Nissan e Renault, Carlos Ghosn, ha dichiarato: “L’operazione rappresenta una situazione win-win sia per Nissan sia per Mitsubishi Motors. Si crea una nuova forza nel settore automobilistico che collaborerà intensamente per generare sinergie importanti. Saremo il maggiore azionista di MMC, rispettando il loro marchio, la loro storia e incrementando le loro prospettive di crescita. Sosterremo MMC nell’affrontare nuove sfide e li accogliamo come nuovo membro della nostra famiglia allargata dell’Alleanza“.
    Questa è invece la dichiarazione del presidente di Mitsubishi Motors, Osamu Masuko: “Attraverso la sua lunga storia di successo nelle partnership Nissan Motor ha sviluppato una approfondita competenza in grado di massimizzare i benefici derivanti dalle alleanze. Questo accordo creerà valore a lungo termine necessario per il futuro delle nostre due società. Otterremo valore a lungo termine attraverso l’approfondimento della nostra partnership strategica tra cui la condivisione di risorse, lo sviluppo e l’approvvigionamento comune“.

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MitsubishiNissan Ultimo aggiornamento: Sabato 14/05/2016 00:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI