Sciopero benzinai confermato dall’8 all’11 novembre

Lo sciopero dei benzinai ci sarà dall'8 all'11 novembre

da , il

    sciopero benzinai 8 11 novembre

    Lo sciopero dei benzinai è confermato dall’8 all’11 novembre. In queste date infatti i distributori di carburanti saranno chiusi dalle ore 19.30 di martedì 8 novembre fino alle ore 7.00 di venerdì 11 novembre e sulla rete autostradale dalle ore 22.00 di martedì 8 alle ore 6.00 di venerdì 11 novembre. La conferma è arrivata da FiGISC/ANISA Confcommercio, le organizzazioni di rappresentanza dei benzinai stradali ed autostradali, al termine dell’incontro con il Ministero dello Sviluppo Economico con cui è in corso la discussione sul rinnovo del bonus fiscale.

    Non sciopereranno i i gestori delle pompe di Toscana e Liguria, per non creare difficoltà alle operazioni di soccorso nelle zone delle alluvioni. Salvo intese che potrebbero arrivare martedì, dopo un altro incontro che è in programma al Ministero, lo stop è stato quindi confermato per il mancato rinnovo delle agevolazioni fiscali per i benzinai.

    Aggiornamenti sullo sciopero

    Ad aderire alla protesta sono stati solo i gestori aderenti a Fegica Cisl e Faib Confesercenti, mentre le altre due sigle sindacali del settore, Anisa e Figis-Confcommercio, dopo l’incontro avuto con il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani hanno deciso di non scioperare. In Sicilia l’adesione è del 70% dei benzinai, mentre sulla rete autostradale, dalle 22 di martedì rimarranno aperti 462 impianti.