Sciopero benzinai dal 14 al 19 giugno 2014: orari e modalità

Le sigle sindacali di settore indicono un nuovo sciopero su rete ordinaria e autostradale, incluso il self service

da , il

    Sciopero benzinai

    Attenzione alle date. Un nuovo sciopero dei benzinai è stato indetto, con modalità e orari variabili, nelle giornate tra il 14 e 19 giugno prossimi. Ma non sarà circoscritto solo a queste date, visto che tra il 21 e 28 giugno si avranno problemi per quanto riguarda i pagamenti elettronici.

    Andiamo con ordine e iniziamo dalla serrata indetta tra il 14 e 17 giugno. Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio protestano contro i prezzi imposti dalle compagnie petrolifere in maniera unilaterale, giocando sulla posizione privilegiata del vincolo di fornitura in esclusiva.

    A dire delle sigle sindacali, sono prezzi «con tutta evidenza fuori mercato e comunque molto più alti di quelli praticati da un ristretto numero di impianti -cosiddetti no logo o posti in prossimità dei supermercati- che pure vengono riforniti dalle medesime compagnie petrolifere».

    Per queste ragioni, dalle ore 7:00 del 14 giugno e fino alle 19:30 del 17 giugno saranno chiusi gli impianti di rifornimento self-service; poi, dalle 19:30 del 17 giugno e fino alle 7:00 del 19 giugno, sarà impossibile fare rifornimento sull’intera rete ordinaria. E non finisce qui, visto che tra le 22:00 del 17 giugno e le 22:00 del 18, anche i titolari delle aree di servizio in autostrada incroceranno le braccia.

    Passata questa prima ondata, ce n’è un’altra alle porte. Tra le 24:00 del 21 giugno e le 24:00 del 28 giugno, non verranno accettati pagamenti con moneta elettronica (bancomat, carte di credito, prepagate, tessere fedeltà) e non verranno effettuate promozioni.