Motor Show Bologna 2016

Scooter aspira-deiezione: il contributo di un nostro lettore

Scooter aspira-deiezione: il contributo di un nostro lettore
da in Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    Lo scooter aspira deiezioni canine

    Che le nostre città e, in particolar modo, i marciapiedi diventino sovente dei veri percorsi di guerra, nel tentativo, spesso vano, di arginare le deiezioni canine col rischio di rovinose cadute, non è più un segreto per nessuno.

    Un problema questo cui dover fare il conto seriamente, poiché il rischio di farsi seriamente male, soprattutto gli anziani, scivolando sulla “cacca” di nostro Fido è un pericolo grave per le conseguenze che possono derivarne. Fenomeno questo accentuato, soprattutto nelle zone ad alta densità di cani randagi in giro per le metropoli.

    La soluzione al problema, soprattutto per i cani da compagnia, potrebbe essere un pizzico di civiltà in più da parte dei proprietari di cani, che dovrebbe essere direttamente proporzionale all’amore per l’animale col quale ci si accompagna per strada. Altrove, a Berlino per la precisione, la repressione per chi non pulisce dove il proprio cane ha sporcato è forte, poiché tutti i cani sono registrati all’anagrafe canina anche con i propri dati genetici per cui risalirvi, anche dalle deiezioni con un’analisi del DNA, è semplice, salvo poi applicare una sanzione per il proprietario di 600 euro, ma da noi, non si risolvono spesso i crimini efferati,figurarsi se si arriva a tanto.

    Ma mentre ci si auspica un maggior senso civico dei proprietari di cani a passeggio, ecco cosa ci invia Roberto Garzarella di Pescara che, nell’augurarci un buon anno 2008, augurio che ricambiamo volentieri, ci invia anche questa foto che mostra una moto “aspira deiezioni”. Un veicolo che, dato in uso ai Comuni potrebbe svolgere egregiamente il compito di mantenere pulite strade e marciapiedi in maniera veloce e agile, visto la possibilità di una due ruote di giungere ovunque. Se poi questo scooter, fosse anche elettrico, sarebbe il massimo.

    Speriamo che gli Enti Locali plaudano anch’essi all’idea di Roberto e si dotino di tali mezzi, a noi il ringraziamento per la segnalazione del nostro lettore.

    351

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI