Motor Show Bologna 2016

Seat Ibiza 1.0 TSI prova su strada: prezzi, consumi e scheda tecnica [FOTO]

Seat Ibiza 1.0 TSI prova su strada: prezzi, consumi e scheda tecnica [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Prove auto su strada, Seat, Seat Ibiza, Utilitarie
Ultimo aggiornamento: Venerdì 02/12/2016 09:41

    Nuova prova su strada di Allaguida.it, è ora il turno di una spiritosa utilitaria spinta da un vivace tre cilindri a benzina. Con l’ultimo restyling, Seat Ibiza ha ricevuto aggiornamenti anche al listino motorizzazioni che vede il 1.0 TSI declinato nelle potenze di 75 e 95 cavalli. Noi abbiamo avuto modo di provarla nella versione più potente dotata di turbocompressore che sa come farsi apprezzare nell’utilizzo di tutti i giorni. Ben accessoriata, si presenta con una linea grintosa con linee decise sulla fiancata ed un bel lunotto al posteriore che aumenta la visuale in fase di manovra. Vediamo come si è comportata nella nostra prova su strada.

    Seat Ibiza tre quarti posteriore

    La Seat Ibiza in questa sua quinta generazione piace per la carrozzeria formata da linee nette e spigolose disegnate dalla stessa mano autrice delle forme della Lamborghini Gallardo e della Murcielago. Grintoso il frontale, dominato dalle grandi prese d’aria a nido d’ape con maglie larghe. La forma a trapezio della mascherina inferiore dà un senso di larghezza al paraurti che integra anche i fendinebbia con funzione luci di svolta. Di serie le luci diurne a led. Nella fiancata spiccano le due linee che partono dai gruppi ottici anteriori e da quelli posteriori per morire verso il montante centrale. Morbido il profilo del tetto, leggermente discendente e con un discreto spoiler sulla sommità del grande lunotto. Al posteriore ritroviamo la forma trapezoidale nell’incavo per la targa. Luminosi e personali i fanali con luci a led.

    Seat Ibiza capacità di carico

    Dimensioni da utilitaria quelle di Seat Ibiza,con la lunghezza che supera di poco la soglia dei 4 metri. Per la precisione, la spagnola è lunga 4 metri e 06 centimetri, larga 1 metro e 69 ed infine alta 145 centimetri. Equilibrate le proporzioni che la rendono piacevole esteticamente e spaziosa internamente. Il vano bagagli è ben rivestito e rifinito con cura, peccato che quando si ribalta gli schienali dei sedili posteriori si formi uno scomodo scalino. La capacità di carico è di 292 litri, aumentabili a 938 ribaltando il divano. Non molto bassa la soglia di carico, situata a 73 centimetri da terra.

    Seat Ibiza interni

    L’abitacolo della Ibiza si mostra luminoso e spazioso per tutti gli occupanti. I grandi vetri garantiscono una visuale ottimale da tutte le angolazioni (un pò meno gli specchietti retrovisori che hanno un pò di angolo cieco, ma basta farci l’abitudine). Robusti i materiali e curati gli assemblaggi, anche se alcune plastiche hanno l’aspetto un pò povero. Tra i difetti ci sentiamo di segnalare la posizione del comando delle quattro frecce, in posizione non del tutto intuitiva. Per il resto il guidatore non può che apprezzare volante e sedile, entrambi con molteplici regolazioni che consentono facilmente di trovare la posizione di guida adatta alla propria corporatura. Il quadro strumenti è completo di termometro del liquido di raffreddamento ed offre una notevole quantità di informazioni nel chiaro computer di bordo (tra cui anche gli indicatori digitali di temperatura di acqua ed olio). Bello e ben fatto il volante in pelle a tre razze con parte inferiore appiattita e pratici comandi. Comodi i sedili rivestiti in misto tessuto/pelle, non affaticano nemmeno nei viaggi lunghi e contengono il corpo nelle curve. Due adulti non hanno di che lamentarsi neanche dietro. Scomodo un eventuale terzo passeggero al centro del divano. La vettura del test era dotata pure del tetto panoramico in vetro apribile a compasso, utile per far girare aria nell’abitacolo ed aumentare la luminosità negli interni.

    Seat Ibiza infotainment

    La Seat Ibiza della nostra prova su strada aveva il sistema di infotainment dotato di Seat Full Link. Dotato di schermo touchscreen a colori da 6.5 pollici, consente di connettere smartphone ed iPhone tramite Android Auto ed Apple CarPlay. Tra le tante funzioni non manca neppure il navigatore satellitare, chiaro nelle informazioni ma a volte non rapidissimo nel ricalcolo. Nel menù presente anche l’EcoTrainer che fornisce consigli utili su come ridurre i bassi consumi dell’efficiente e brioso 1.0 TSI.

    Seat Ibiza 1.0 TSI prova su strada

    Ma mettiamoci finalmente al volante della Seat Ibiza. Dopo ave trovato velocemente la posizione di guida avviamo il motore che solo al minimo e ad alti giri fa sapere di essere un tre cilindri. In movimento risulta silenzioso, anche a velocità autostradali il comfort non è contestabile, anzi. Fin da subito apprezziamo il brio e lo spunto ai bassi regimi che, uniti ai primi rapporti del cambio corti, rendono il 1.0 TSI il perfetto motore per la città. Dite addio quindi ai patemi derivanti dal doversi inserire nei flussi di traffico, nelle rotonde e dalle corsie d’immissione. Basta infatti pigiare l’acceleratore e la Ibiza schizza in avanti e vi fa passare subito alla seconda. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi anche dai consumi, siamo arrivati fino ad un medio di 19 km con un litro indicati sul quadro. Il consumo medio reale verificato da noi nell’utilizzo di tutti i giorni, con casa-lavoro e qualche trasferimento in autostrade e tangenziali, si attesta attorno ai 16-17 km con un litro di benzina. Davvero niente male, considerando le ottime prestazioni garantite dal tre cilindri. Dentro l’abitacolo si apprezza il già citato quadro strumenti, sempre chiaro nelle informazioni. I sedili anteriori non stancano neppure dopo qualche ora di guida e sono regolabili pure in altezza. Comodi i portaoggetti disseminati un pò ovunque, peccato manchi un bracciolo all’anteriore. Divertente e sempre sicura alla guida nel misto stretto, non manca di vivacità nemmeno in salita mentre in discesa si fa apprezzare per la frenata potente. Bello luminoso il tetto in vetro ed aperto a compasso non fa entrare acqua nemmeno quando la pioggia si fa più insistente. Semplice da usare il sistema di infotainment con numerose funzioni, peccato per la telecamera di retromarcia che di notte fa vedere tutto “troppo grigio” e rende difficile individuare eventuali ostacoli (segnalati comunque dai sensori di parcheggio posteriori).

    Seat Ibiza motorizzazioni

    Diversi i motori a listino. Si parte con il 1.0 tre cilindri aspirato a benzina da 75 cavalli ed altrettanti Nm di coppia. Un gradino sopra il motore oggetto della nostra prova su strada, il 1.0 TSI accreditato di 95 cavalli di potenza e 160 Nm di coppia. Infine per l’allestimento sportivo FR vi è il 1.2 TSI da 90 cavalli. A gasolio troviamo solamente il 1.4 TDI tre cilindri declinato in tre differenti step di potenza: 75, 90 e 105 cavalli. Ridotti per tutti i consumi di carburante, grazie all’elevata efficienza energetica delle motorizzazioni. Il cambio è un manuale a 5 marce.

    Benzina

    • Seat Ibiza 1.0 75 cavalli Style 13.500 Euro
    • Seat Ibiza 1.0 75 cavalli Business 14.000 Euro
    • Seat Ibiza 1.0 75 cavalli Business High 14.500 Euro
    • Seat Ibiza 1.0 75 cavalli Connect Grey 15.000 Euro
    • Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 95 cavalli Connect Grey Start&Stop 16.000 Euro
    • Seat Ibiza 1.2 TSI 90 cavalli FR 15.520 Euro
    Diesel
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 75 cavalli Style 15.750 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 75 cavalli Business 16.250 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 75 cavalli Business High 16.750 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 75 cavalli Connect Grey 17.250 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 90 cavalli Business Start&Stop 16.700 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 90 cavalli Business High Start&Stop 17.200 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 90 cavalli FR Start&Stop 17.770 Euro
    • Seat Ibiza 1.4 TDI 105 cavalli FR Start&Stop 18.470 Euro

    1467

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI