Seat Ibiza: Gpl per risparmiare, FR per divertirsi. Prezzi e informazioni [FOTO]

Seat Ibiza: Gpl per risparmiare, FR per divertirsi. Prezzi e informazioni [FOTO]

Seat Ibiza: dimensioni, bagagliaio e motorizzazioni

Seat Ibiza ha fatto il suo debutto nel 2008 ma solamente nel marzo del 2012 ha subìto un restyling nelle linee andando ad avvicinarsi come meglio poteva alle altre vetture in gamma Seat con un family-feeling che sembra piacere anche agli italiani. Fa parte del segmento delle utilitarie ed è tra le più “fortunate” sotto il punto di vista vendite. Seat Ibiza ha dimensioni sono di 406 centimetri di lunghezza, 169 di larghezza per un’altezza di 145 centimetri. L’omologazione è di cinque posti per tutte le versioni. Il bagagliaio vanta di una minima capacità di carico di 292 litri ed abbattendo gli schienali si arriva a 938 litri di capacità massima; per le versioni a Gpl rispettivamente si parla di 222 litri e 868 litri. Le motorizzazioni previste in lisitno sono i 1.2 da 60, 69 e 105 cavalli, altrimenti i 1.4 da 86 cavalli per quanto riguarda i benzina. I diesel invece sono disponibili nelle cilindrate 1.2 e 1.6 con potenze rispettivamente di 75 cavalli per i primi e 90 o 105 cavalli per gli altri. Infine anche Gpl: 1.6 da 82 cavalli.

FacebookTwitter

Seat Ibiza ha fatto il suo ritorno nel mercato in una veste aggiornata nel marzo del 2012 conservando tutte le sue grandi doti, anche quelle motoristiche con le versioni a Gpl o sportive come quelle della “FR”. E’ una tedesca facente parte del Gruppo Volkswagen che ha riscosso nel mercato interno un discreto successo essendo considerata come una versione “low-cost” rispetto a Volkswagen Polo, stesso segmento, stesse dotazioni quasi e circa stesse dimensioni dato che entrambe fanno parte del segmento delle piccole berline compatte.
Sono, oltre a Gpl, in listino anche motorizzazioni benzina e diesel tutte volte all’economicità e ai bassi costi di gestione.

Segmento di mercato e rivali

Fiat Punto 2012, foto ufficiali

  • Fiat Punto 2012 anteriore
  • Fiat Punto 2012 anteriore rossa
  • Fiat Punto 2012 davanti
  • Fiat Punto 2012 davanti rossa
  • Fiat Punto 2012 dietro

Il segmento di mercato di cui Seat Ibiza nella configurazione a cinque porte fa parte è quello delle piccole berline compatte, il segmento B che, nonostante la crisi è uno dei più quotati dagli italiani.
A sfidarla in questo segmento ci sono Chevrolet Aveo, Citroen C3, Dacia Sandero, Fiat Punto, Ford Fiesta, Hyundai i20, Kia Rio, Lancia Ypsilon, Mazda 2, Nissan Micra, Opel Corsa, Peugeot 208, Renault Clio, Skoda Fabia, Suzuki Swift, Toyota Yaris e appunto Volkswagen Polo.

Volkswagen Polo, foto

  • Volkswagen Polo calandra
  • Volkswagen Polo anteriore gialla
  • Volkswagen Polo anteriore rossa
  • Volkswagen Polo anteriore
  • Volkswagen Polo cerchi in lega

Gli accorgimenti estetici della nuova gamma

Con questo restyling sono stati migliorati gli equipaggiamenti di serie della Seat Ibiza, oltre ai dettagli estetici che propongono forme più squadrate con linee slanciate e volte alla sportività anche negli allestimenti “base”. La nuova tecnologia offerta da Seat include, ad esempio, anche le luci diurne a led, nuovi dettagli anche interni per l’infotainment, nuovi cerchi in lega e colorazioni.

Dimensioni e bagagliaio

seat ibiza 2012 bagagliaio

Le dimensioni di Seat Ibiza sono di 406 centimetri di lunghezza, 169 di larghezza per un’altezza di 145 centimetri e questa si abbassa a 144 se si opta per la variante sportiva FR. L’omologazione è di serie per cinque persone quindi il quinto posto non lo si paga nemmeno per le entry-level ed il bagagliaio ha una minima capacità di 292 litri ma se si abbatte il divano posteriore diventa di 938 litri. Chi fosse interessato alla versione a Gpl deve considerare che ne risentirà il bagagliaio che vedrà una minima capacità abbassarsi a 222 litri, mentre la massima sarà di 868 a divanetto abbattuto.

Motori e prestazioni

seat ibiza 2012 frontale

Il capitolo motorizzazioni è discreto per una vettura di questo segmento: c’è sia a benzina, che diesel e anche a Gpl.
I benzina sono dei 1.2 nelle potenze di 60, 69 e 105 cavalli e dei 1.4 da 86. I 1.2 da 60 cavalli si spingono fino ai 155 chilometri orari e la portano da 0 a 100 in 15.9 secondi, quelli da 69 cavalli invece raggiungono i 163 chilometri orari facendole toccare in 13.9 secondi i 100 chilometri all’ora, infine, i 105 cavalli in tecnologia TSI toccano i 190 chilometri orari e bruciano lo 0-100 in 9.8 secondi, 9.7 se acquistata con cambio automatico. I 1.4 da 86, invece, promettono una velocità di 177 chilometri orari ed uno scatto 0-100 effettuato in 11.8 secondi.
I diesel invece sono tutti di concezione TDI. Ci sono i 1.2 da 75 cavalli o i 1.6 da 90 e 105 cavalli, questi ultimi per la sportiva FR. I 1.2 da 75 promettono uno scatto da 0 a 100 in 13.9 secondi toccando i 170 chilometri all’ora come punta massima, mentre i 1.6 da 90 cavalli arrivano ai 178 chilometri l’ora e scattano da 0 a 100 in 11.8 secondi; chiudono i 105 cavalli che hanno uno sprint di 10.5 secondi per arrivare ai 100 chilometri orari con una punta massima di 188 chilometri l’ora.
Infine i doppia alimentazione benzina/Gpl. Questi sono dei 1.6 da 82 cavalli e permettono una velocità massima di 174 chilometri orari toccando lo 0-100 in 12.2 secondi.

Consumi ed emissioni

Parca nei consumi quanto nelle emissioni la Nuova Ibiza. Si consideri che per i benzina 1.2 da 60 cavalli sono 18.5 i chilometri che si riescono a fare con un litro e 833 con un pieno, mentre le emissioni di CO2 per chilometro stanno a 125 grammi, stessa cosa per i 1.2 da 69 cavalli. Per gli altri 1.2, quelli cioè da 105 cavalli si percorrono mediamente i 19.6 chilometri con un litro di benzina e 882 chilometri con un pieno emettendo 119 grammi di CO2 per chilometro, se questo motore è scelto con cambio automatico DSG i consumi passano a 18.9 chilometri con un litro, 851 con un pieno ed emissioni di 124 grammi per chilometro. Infine, rimanendo in tema di benzina, con i 1.4 si percorrono in media i 16.9 chilometri con un litro e con un pieno è possibile andare di distributore in distributore ogni 761 chilometri con emissioni di anidride carbonica pari a 139 grammi per chilometro.
I diesel invece promettono 26.3 chilometri con un litro per i 1.2 da 75 cavalli, 1184 chilometri con un pieno e emissioni pari a 99 grammi di CO2. Se questi propulsori sono scelti con la tecnologia Ecomotive, sono in grado di raggiungere un’autonomia massima di 1323 chilometri, 29.4 con un litro ed emissioni di 89 grammi per chilometro. Infine i 1.6 TDI capaci di una media di 23.8 chilometri con un litro di gasolio, un viaggio di 1071 chilometri con un pieno ed emissioni di 109 grammi per chilometro.
I Gpl invece dichiarano una media di 13.2 chilometri con un litro, 558 chilometri di autonomia massima con un pieno ed emissioni pari a 123 grammi di CO2 per chilometro.

Allestimenti e dotazioni di serie

seat ibiza 2012 interni 2

Tre in tutto gli allestimenti in listino: come entry-level c’è il Reference, si passa poi allo Style al top di gamma, mentre per chi cerca dinamismo e sportività c’è l’allestimento FR.
Per tutte le versioni di serie c’è l’airbag per il passeggero disattivabile, quelli laterali e per la testa, il controllo della stabilità su strada e della trazione, i poggiatesta posteriori, la radio con CD, MP3 e presa Aux, il sedile del conducente regolabile in altezza con il volante regolabile sia in altezza che in profondità. Infine, solamente per le Style e le FR c’è di serie anche il computer di bordo ed il retrovisori elettrici e riscaldabili.

Optional e pacchetti

seat ibiza 2012 ingresso usb

E’ un po’ troppo lunga forse la lista degli optional da integrare ad Ibiza. Ci sono infatti gli alzavetro posteriori elettrici a 180 Euro per le Style ed FR, gli airbag anteriori laterali, posteriori e per la testa a 225 Euro, i cerchi in lega da 15 pollici a 365 Euro per le Reference ma non per le 1.2 da 60 cavalli e son di serie per le Style, quelli da 16 pollici a 220 Euro per le Style, le FR li hanno di serie, e da 17 pollici per le FR a 220 Euro. Si prosegue con il climatizzatore semiautomatico a 950 Euro per le Reference, di serie per le Style, altrimenti automatico e con portaoggetti refrigerato a 370 Euro per le Style, di serie per le FR. Il controllo antiarretramento in saita e pressione dei pneumatici lo si paga 150 Euro, il Cruise Control 230 Euro per le Style tranne la 1.2 da 60 cavalli, di serie per le FR. I fari bixeno e luci diurne a led a 930 Euro per le Style o a 870 Euro per le FR, i fendinebbia con luci di svolta a 180 Euro, di serie per le Style ed FR, il navigatore satellitare portatile a 341 Euro, le luci posteriori a led a 180 Euro, la predisposizione per il navigatore a 60 Euro ma non per le 1.2 da 60 cavalli, la ruota di scorta o ruotino a 110 Euro, il sedile del passeggero regolabile in altezza a 150 Euro non per le 1.2 da 60 cavalli, di serie per le FR, quello posteriore frazionato a 165 Euro di serie per le Style ed FR, i sensori di parcheggio posteriori a 260 Euro per le Style ed FR, dispositivo pressione pneumatici e antiarretramento in salita a 150 Euro non per le 1.2 da 60 cavalli, il terzo poggiatesta posteriore a 60 Euro non per le 1.2 da 60 cavalli, il tetto apribile a 670 Euro per le Style ed FR, la vernice metallizzata a 400 Euro, rossa a 200 Euro o speciale a 650 Euro, i vetri posteriori con lunotto oscurati a 180 Euro per Style ed FR, il sistema di vivavoce Bluetooth e presa Usb da 450 a 500 Euro per le Style ed FR ed infine il volante e pomello del cambio in pelle ad un prezzo aggiuntivo di 180 Euro per le Style ma di serie per le FR.
I pacchetti integrativi sono sei: il Drive a 120 Euro non per le 1.2 da 60 cavalli, di serie per le Style ed FR, l’Electronic a 250 Euro per le Style o a 210 Euro per le FR, il Promo FR a 580 Euro ovviamente per le FR, il Reference a 750 Euro per l’allestimento Reference, lo Style a 580 Euro per l’allestimento Style ed il Winter a 410 Euro o 320 per le FR.

seat ibiza 2012 fr cerchi

Su strada e consigli per l’acquisto

La fanno da padrona su strada la buona manovrabilità grazie alla leggerezza dello sterzo con il grande comfort in pieno stile tedesco. Sono molto silenziosi i motori a benzina ed i 1.6 diesel, cosa che non si può dire per le 1.2 TDI. L’Ibiza si dimostra adatta anche ai viaggi dalle lunghe percorrenze con determinati motori e se si viaggia in cinque non se ne risente molto la stanchezza.
Al momento dell’acquisto è bene guardare l’allestimento Reference se si vuole risparmiare, altrimenti c’è lo Style. Il motore 1.2 a benzina se la cava bene non solamente nel traffico cittadino, mentre per chi viaggia ci sono i 1.6 diesel o anche quelli a Gpl.

Listino prezzi

Seat Ibiza 2012 restyling, foto ufficiali

  • Seat Ibiza 2012
  • Seat Ibiza 2012 fiancata 2
  • Seat Ibiza 2012 con fari allo xenon
  • Seat Ibiza 2012 facelift
  • Seat Ibiza 2012 vista da davanti

Benzina:

Seat Ibiza 1.2 Reference 60 cavalli 12.250 Euro
Seat Ibiza 1.2 Reference 69 cavalli 12.550 Euro
Seat Ibiza 1.2 Style 69 cavalli 14.050 Euro
Seat Ibiza 1.2 TSI FR 105 cavalli 16.450 Euro
Seat Ibiza 1.2 TSI Style DSG 105 cavalli 16.800 Euro
Seat Ibiza 1.4 Style 86 cavalli 14.550 Euro

seat ibiza 2012 coda

Diesel:

Seat Ibiza 1.2 TDI Reference 75 cavalli 14.550 Euro
Seat Ibiza 1.2 TDI Reference 75 cavalli Ecomotive 15.150 Euro
Seat Ibiza 1.2 TDI Style 75 cavalli 16.050 Euro
Seat Ibiza 1.6 TDI Style 90 cavalli 16.800 Euro
Seat Ibiza 1.6 TDI FR 105 cavalli 18.450 Euro

Gpl:

Seat Ibiza 1.6 BiFuel Reference 82 cavalli 14.800 Euro
Seat Ibiza 1.6 BiFuel Style 82 cavalli 16.300 Euro

Anche per neopatentati!

seat ibiza 2012 interno

Seat Ibiza 1.2 Reference 60 cavalli 12.250 Euro
Seat Ibiza 1.2 Reference 69 cavalli 12.550 Euro
Seat Ibiza 1.2 Style 69 cavalli 14.050 Euro
Seat Ibiza 1.2 TDI Reference 75 cavalli 14.550 Euro
Seat Ibiza 1.2 TDI Reference 75 cavalli Ecomotive 15.150 Euro
Seat Ibiza 1.2 TDI Style 75 cavalli 16.050 Euro
Seat Ibiza 1.6 BiFuel Reference 82 cavalli 14.800 Euro
Seat Ibiza 1.6 BiFuel Style 82 cavalli 16.300 Euro

2041

Segui AllaGuida

Gio 02/05/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici