Motor Show Bologna 2016

Seat Leon ST X-Perience: prezzo, motori e scheda tecnica della allroad [FOTO]

Seat Leon ST X-Perience: prezzo, motori e scheda tecnica della allroad [FOTO]
da in Auto 2015, Auto nuove, Seat, Seat Leon, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento: Martedì 16/06/2015 11:11

    Mancava una variante all-road in casa Seat. Con la nuova generazione di Leon, la sua versione wagon ST, c’è la carrozzeria giusta per creare Seat Leon ST X-perience. Arriva nel segmento in cui i cugini di Skoda assicurano una razionale e pratica Octavia con la stessa mission, ma nel caso della Leon c’è un indubbio fattore stilistico a rappresentare il plus per il marchio di Martorell. Come cambia la ST X-perience rispetto a una normale ST? Nei dettagli chiave, quelli che le consentono di affrontare fondi accidentati. Anzitutto è più alta di 27 millimetri, una luce da terra ulteriore che serve per passare su sterrati senza rimetterci la meccanica.

    Anche il look si adegua al nuovo spirito da tuttoterreno, come confermano le protezioni in plastica disseminate sulla carrozzeria e le barre longitudinali sul tetto, che da cromate diventano brunite. Indubbiamente, però, sono i millimetri extra che rialzano la Leon a fare la differenza. C’è un’altra variazione significativa tra ST ed X-perience, legata alla tecnica: la trazione integrale con giunto Haldex di quinta generazione montato al posteriore, appena davanti al differenziale. Non incide sullo spazio disponibile nel bagagliaio, visti i 587 litri di capacità che arrivano a diventare 1470 con i sedili posteriori abbassati. E’ un’integrale intelligente, perché quando le condizioni di aderenza sono ottimali, la Seat Leon X-perience resta una trazione anteriore; alla minima variazione di tenuta, poi, la trazione integrale si attiva. Controllata elettronicamente, prevede una frizione multidisco a bagno d’olio e attuata idraulicamente. Restando in campo tecnico, le sospensioni copiano lo schema delle versioni più pregiate della Leon, quindi MacPherson anteriore e multilink 4 bracci al retrotreno, indipendentemente dalla motorizzazioni. Quei motori che spaziano tra i 110 cavalli dell’1.6 Tdi e i 184 del 2 litri Tdi. In mezzo, un altro step del duemila turbodiesel, quello da 150 cavalli. Le prestazioni assicurate dalla Leon X-perience 2.0 Tdi 184 cavalli raccontano di 380 Nm di coppia massima, uno scatto da 0 a 100 orari in 7″1 con velocità massima di 224 orari, il tutto mantenendo i consumi contenuti in 4.9 litri/100 km. Per disegnare un’auto adatta a ogni circostanza, il Seat Drive Profile assicura tre diversi settaggi che influenzano la risposta di cambio, gas e sterzo: Eco, Comfort e Sport. Nella lista degli optional, invece, oltre ai fari full led – tratto distintivo di tutte le versioni di Leon – si ritrovano il cruise control adattivo, la frenata d’emergenza in città (tra 5 e 30 km/h), l’assistente di corsia e il radar del Front Assist, che tra i 30 e i 210 orari riesce a leggere eventuali situazioni di pericolo e attivare immediatamente il freno, mitigando le conseguenze dell’impatto.

    Dotazioni di serie

    La dotazione di serie è ricca e comprende: cerchi in lega da 17”, interni X-PERIENCE con sedili sportivi, climatizzatore automatico, i mancorrenti neri al tetto e i passaruota e paraurti maggiorati, regolazione adattiva dell’assetto DCC differenziale autobloccante anteriore, sterzo progressivo, funzione Seat Drive Profile e palette al volante per la versione 2.0 Tdi 184 cv con cambio Dsg.

    Diesel: Seat Léon ST X-Perience 1.6 TDI 110 cavalli Start&Stop 4Drive 28.000 Euro Seat Léon ST X-Perience 1.6 TDI 110 cavalli Business High Start&Stop 4Drive 29.700 Euro Seat Léon ST X-Perience 2.0 TDI 150 cavalli Start&Stop 4Drive 29.400 Euro Seat Léon ST X-Perience 2.0 TDI 150 cavalli Business High Start&Stop 4Drive 31.100 Euro Seat Léon ST X-Perience 2.0 TDI 184 cavalli Start&Stop 4Drive DSG 32.300 Euro Seat Léon ST X-Perience 2.0 TDI 184 cavalli Business High Start&Stop 4Drive DSG 34.000 Euro

    639

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI