Segnaletica stradale italiana: un vergognoso disastro!

Segnaletica stradale italiana: un vergognoso disastro!
da in Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Parliamo tanto di sicurezza stradale ma chi ne parla, pur dovendo avere cognizioni di causa, soprattutto se è un rappresentante delle Istituzioni, si scorda o fa finta di dimenticare che non ci può essere nessuna prevenzione ai sinistri stradali se viene disatteso un principio quanto mai valido: la regolarità e l’efficienza totale della segnaletica stradale; ma in Italia è così?

    Assolutamente no, in Italia si assiste ad un fatto scandaloso e persino criminale; secondo una ricerca condotta dalla 3M, azienda leader nella produzione del materiale che entra a far parte della segnaletica, denuncia il degrado significativo della cartellonistica e di tutto quanto afferente alla segnaletica stessa e per di più, negli ultimi dieci anni, la situazione è pericolosamente peggiorata.

    Infatti, secondo la ricerca, la metà dei cartelli è irregolare e il 18% delle pellicole è pure scaduto, risultato, poco più del 35% della cartellonistica stradale è a norma con pellicole valide, mentre fatto 100 il numero di segnali verticali, se ne salvano ancora una volta, 35 il resto; tutto da buttare!

    Se parliamo della segnaletica orizzontale, addirittura sono a norma appena il 3% dei segnali e il 97% è uno sfascio o giù di lì, per non contare che sul campione rilevato del segnale di stop non ce ne è uno a norma e, stante la situazione attuale, in futuro il degrado sarà sempre peggio.

    Dunque, raffrontando le sorti di questo importante comparto a tutela della sicurezza stradale, non solo si è visto il peggioramento della situazione, ma quel che è peggio, il degrado è inarrestabile e, chi preposto per farlo,invece di provvedere a sistemare la situazione, pensa di frenare il pericolo derivante dalla circolazione, appioppando sempre nuove multe e sanzioni agli automobilisti col pretesto che gli enti locali, spesso responsabili della segnaletica per il territorio che ricade sotto la loro giurisdizione, sono privi di fondi e risorse e, intanto, la gente continua a morire per strada a volte, per un solo segnale non perfettamente visibile.

    326

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI