Senz’auto rinasce Spoleto

Senz’auto rinasce Spoleto
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Spoleto

    I maniaci dell’auto ad ogni costo, guarderanno male al progetto voluto dal sindaco, Massimo Brunini, della deliziosa città umbra, Spoleto, che ha immaginato la cittadina liberata dal traffico congestionato del centro con grave nocumento per il patrimonio artistico e l’ambiente in generale.

    Eppure, quella del primo cittadino spoletino, è quanto di più moderno possa intendersi in fatto di alleggerimento dei centri storici. Non più auto che girino in città, ma neanche lunghe scarpinate a piedi per le vie di Spoleto, se solo si immagina che anche percorrendo il centro storico della città umbra per intero, alle nostre gambe verrebbe richiesto un impegno di non più di 200 metri.

    E, dunque, qual è la soluzione applicata dal sindaco? Una sorta di ragnatela di parcheggi tutt’intorno alla città, 1000 posti per auto, 33 per camper e 13 per autobus e un dedalo di scale mobili, tapis roulant ed ascensori mimetizzati all’interno della città d’arte che consentiranno a turisti e non, la visita ai palazzi storici e alle grandi opere artistiche in tutta tranquillità e senza sforzo alcuno.

    Un impegno che è valso al sindaco diversi riconoscimenti e che, una volta messo a punto costerà 59 milioni di euro stanziati dal Ministero dell’Ambiente, in ragione di 15 milioni di euro, dei Trasporti, per 27 milioni di euro e la restante parte dal Comune della città e dalla Spoletina Trasporti.

    Complimenti al sindaco, così dovrebbero essere tutte le città.

    252

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI