Si inaspriscono le pene per chi adultera la targa o il telaio di un’auto

da , il

    Corte di Cassazione

    La mano pesante della Legge su coloro che manomettono il numero di targa o del telaio di un’auto.

    Infatti, con Sentenza della Corte di Cassazione n. 29570 del 4/9/2006, la Suprema Corte ha trasformato l’originale reato di ricettazione, punito, tutto sommato, in forma lieve, dal Codice Penale, nel più grave di riciclaggio.

    Il fine, rendere più difficile l’azione di quanti intendono, agendo sui numeri di riferimento di targhe e telai, rendere più difficoltosa l’identificazione della vettura, fatto tanto più grave quando da esso derivino più gravi reati!