Sicurezza Stradale: diminuiti gli incidenti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente

Sicurezza Stradale: diminuiti gli incidenti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente

Sicurezza Stradale: diminuiti gli incidenti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

    Calo incidenti stradali nel 2008

    Una volta tanto una buona notizia in tema di incidenti e sicurezza stradale, stante i dati comunicati da Asaps e Polizia Stradale che hanno segnalato il calo dei sinistri nei fine settimana, quantificati in meno 8,5% con un meno 7% dei feriti e poco meno del 20% dei morti.

    Approfondendo i risultati si scopre pure che fra automobilisti e passeggeri sotto i trent’anni la quota di vittime si riduce in maniera sensibile del 43% e di notte lo stesso dato, più o meno, resta confermato in tema di sinistri, il tutto rapportando i dati allo scorso anno.

    Nei numeri si addiviene al risultato di assistere a 160 morti in meno dei quali, 97 avevano meno di trent’anni e ciò si è verificato a cinque mesi dall’introduzione delle modifiche del Codice della Strada di cui alla Legge 160 .

    Un orientamento del genere s’era già evidenziato nel 2007 rispetto al 2006 ma, “Nelle prime 8 settimane del nuovo anno – rileva in una nota il presidente Asaps Giordano Biserni – i sinistri sono ancora in calo dell’ 8,5%, 740 in meno rispetto agli ultimi 3 mesi del 2007 quando la diminuzione fu più vistosa -14,9%. I feriti sono diminuiti del 7% con 452 ricorsi in meno al pronto soccorso, rispetto al -16,3% dell’ultimo trimestre 2007. Le vittime dell’asfalto dei fine settimana nei primi 2 mesi del 2008 sono calate del 19,7%, con 47 morti in meno rispetto allo stesso periodo del 2007. Nei mesi di ottobre – dicembre 2007, la diminuzione era stata del 24,7% con 113 morti in meno. Le sorprese favorevoli arrivano quando andiamo a calcolare le vittime con meno di 30 anni.

    Nelle 8 settimane del 2008 sono state 58, sempre tante, ma ben 44 in meno rispetto alle 102 dello stesso periodo del 2007.

    La diminuzione è del 43,1%. Un risultato veramente molto positivo al quale se ne aggiunge un altro – prosegue – Le vittime nelle ore notturne (le 16 ore maledette che vanno dalle 22 del venerdì alle 6 del sabato e dalle 22 del sabato alle 6 della domenica), sono diminuite di un altro 40% tondo tondo. Infatti sono state 57 nei due primi mesi del 2008, mentre lo scorso anno furono 95. In totale negli ultimi 5 mesi abbiamo contato 160 morti in meno, di cui 97 fra i ragazzi sotto i 30 anni”. Per l’Asaps dunque all’origine dei risultati ci sono l’aumento dei controlli con l’etilometro, il contributo della normativa anti-alcol più severa e il divieto di somministrazione degli alcolici dopo le 2 di notte.

    457

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaIncidenti AutoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI