NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sicurezza stradale: General Motors reinventa il 3D

Sicurezza stradale: General Motors reinventa il 3D

General Motors sta mettendo a punto un sistema per la sicurezza stradale, una sorta di potenziamento sensoriale in 3D

da in Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    sicurezza stradale general motors

    General Motors sta mettendo a punto un sistema potenziato di infotainment per la sicurezza stradale. Si tratta di un dispositivo multifuzionale “diffuso”. La vettura che ne è dotata monta una serie di sensori disposti in vari punti della carrozzeria, sensori intelligenti capaci di coadiuvare il pilota nella guida sotto diversi punti di vista. Qual’è la novità? Le informazioni saranno proiettate sul parabrezza e completeranno il quadro sensoriale captato dal guidatore, mettendogli qualche senso in più a disposizione.

    L’innovativo sistema potrebbe per esempio aiutare a individuare un segnale stradale poco visibile “ridisegnandolo” sulla superficie del parabrezza, o accendere dei segnali luminosi per spostare l’attenzione su potenziali pericoli. Alla guida sembrerà quasi di vedere un film in 3D, una sorta di realtà aumentata.
     
    Il nuovo sistema è sviluppato insieme alla Carnegie Mellon University e all’University of Southern California e per ora è ancora in fase di testing.

    L’idea è quella di partire dalla base sensoriale dell’essere umano per poi potenziarla. Tra i corollari tecnologici sono comprese telecamere poste su punti critici – legati alle dinamiche di parcheggio, alla scarsa visibilità o alle potenziali collisioni – che andrebbero ad ampliare il raggio visivo del conducente, e sarebbero di grande aiuto soprattutto in condizioni di scarsa visibilità.

    Il sistema dovrebbe essere intelligente, ovvero adattarsi alle diverse condizioni di guida, attivo, cioè programmato per “prendere l’iniziativa” fornendo consigli di guida in caso di necessità, ma soprattutto non invadente. Uno dei principali nemici della sicurezza stradale è il GPS, che ha il potere di distrarre il guidatore. Se le informazioni venissero proiettate direttamente sul parabrezza (grazie a fosfor trasparenti) in maniera diretta ed efficace, chi è al volante non sarebbe costretto a spostare l’attenzione su apparecchi esterni, quali GPS, schermi laterali e così via.

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoSicurezza Stradale
    PIÙ POPOLARI