Sicurezza stradale: messaggio shock ai passanti

L’operazione shock va sotto il nome di “Scegli la vita, no alle stragi del sabato sera”, un’iniziativa che durerà tre giorni

da , il

    rottami

    Forse si sta esagerando, perché altro è inculcare, soprattutto ai giovani, la guida consapevole con particolare riguardo alla sicurezza stradale, altro è fare vero e proprio terrorismo psicologico come quello che sta facendo in questi giorni il Comune di Buccinasco in provincia di Milano.

    Secondo l?iniziativa del Comune di Buccinasco, alle porte di Milano, si tratta di posizionare auto incidentate nello spazio compreso fra le aiuole e la strada che delimita le rotatorie in prossimità degli incroci.

    L?operazione shock va sotto il nome di “Scegli la vita, no alle stragi del sabato sera”, un?iniziativa che durerà tre giorni. Secondo il sindaco di Buccinasco tale pensata, che riteniamo essere anche costosa, è necessaria per mantenere alta l?attenzione degli automobilisti nei confronti delle tante stragi, in particolar modo, del sabato sera e dunque era necessario un messaggio tanto forte e crudo.

    “Un’idea forse un po’ azzardata”, ha proseguito il sindaco, “ma se grazie a queste immagini macabre riusciremo a infondere un po’ più di prudenza, il disagio forse creato alle persone più sensibili sarà stato ben ripagato”. E a questo punto una domanda?. A quando un cadavere lasciato sul marciapiedi?