Sicurezza stradale: si muore ancora a causa della guida contromano

Sicurezza stradale: si muore ancora a causa della guida contromano

La possibilità che la guida contromano sia afferente alla guida in stato di ebbrezza o di sostanze stupefacenti è solo in parte dimostrata, visto che la maggiore presenza delle Forze dell’Ordine nel territorio, l’esistenza di controlli più presenti con l’utilizzo di etilometri e quant’altro ha, per fortuna, ridotto il fenomeno

da in Consigli e Guide, Incidenti Auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    guida contromano

    Il problema è agghiacciante, trovarsi nel bel mezzo di un’autostrada al massimo della velocità consentita con un “pazzo” che guida contromano deve essere un’esperienza davvero raccapricciante, questo solo nel caso sia possibile testimoniare ad altri la spaventosa esperienza vissuta, visto che così non è stato per almeno 21 persone che lo scorso anno hanno avuto la sventura di scontrarsi con un altro automobilista che viaggiava in direzione opposta alla loro e sono decedute.

    La guida contromano infatti è un accadimento che si è trasformato in tragedia almeno 15 volte lo scorso anno, le altre 175 volte in cui il fenomeno è accaduto nelle nostre strade, pur non avendo come conseguenze lutti, ha portato con sè il carico di sofferenze dato dal ferimento di centinaia di persone; un fenomeno che da un anno ad un altro tende a diminuire ma c’è da dire anche che quando non si verifica un incidente e non interviene la Polizia è impossibile registrare l’accadimento.

    La possibilità che la guida contromano sia afferente alla guida in stato di ebbrezza o di sostanze stupefacenti è solo in parte dimostrata, visto che la maggiore presenza delle Forze dell’Ordine nel territorio, l’esistenza di controlli più presenti con l’utilizzo di etilometri e quant’altro ha, per fortuna, ridotto il fenomeno. Ma ciò evidentemente non basta, visto che sono ancora troppi gli incidenti a causa di qualcuno che si immette sulle strade in direzione opposta a quella a lui consentita.

    Resta un altro aspetto che potrebbe determinare il fenomeno, lo stato delle nostre strade e della segnaletica stradale, già carente in se e per se ma che mostra tutti i propri limiti quando le condizioni climatiche rendono difficile la visibilità, anche se come dice l’ASAPS si registra anche lo sforzo dei concessionari delle Autostrade nel migliorare la segnaletica stradale con nuovi pannelli su tutta la rete di Autostrade per l’Italia (piazzati anche con la consulenza dell’ASAPS) e che le radioinfotrafic avvertono gli utenti in tempo reale.


    Restano altri fattori che accentuano il fenomeno, la guida di auto da parte di stranieri che, come è stato più volte accertato, in certi casi invertono la direzione di marcia; nel 2009 sono stati in tutto 45 (23,7%) gli incidenti in tal senso, mentre nel 2008 erano stati 34 (23,6%), per non parlare di tutti quegli anziani che non detengono più i requisiti fisici per guidare e continuano invece a farlo lo stesso; 38 episodi hanno come protagonisti conducenti over 65, soprattutto ultrasettantenni, nel 2008 erano 24 rimasti in larga parte vittima di errori d’interpretazione di segnaletica o in condizioni meteo sfavorevoli.

    Ma dove il fenomeno della guida contromano si evidenzia di più?

    La Lombardia ha il più alto numero di incidenti per questa causa, segue la Sicilia, l’Emilia Romagna e la Toscana, seguita subito dopo dalla Liguria. Ecco la triste classifica:

    Regione – Numero episodi – Percentuale

    Lombardia – 26 – 13,7%
    Emilia Romagna – 17 – 8,9%
    Toscana – 17 – 8,9%
    Lazio – 16 – 8,4%
    Veneto – 15 – 7,9%
    Liguria – 14 – 7,4%
    Piemonte – 12 – 6,3%
    Puglia – 12 – 6,3%
    Campania – 11 – 5,8%
    Sicilia – 8 – 9,5%
    Umbria – 9 – 4,7%
    Sardegna – 5 – 2,6%
    Friuli V.G. – 4 – 2,1%
    Marche – 4 – 2,1%
    Trentino A.A. – 4 – 2,1%
    Calabria – 3 – 1,6%
    Valle D’Aosta – 2 – 1,1%
    Abruzzo – 1 – 0,5%
    Molise – 0%
    Basilicata – 0%

    Totale – 190 – 100%
    [ Elaborazione il Centauro – Asaps; Il totale delle percentuali non è perfettamente pari a 100 a causa degli arrotondamenti ]

    652

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli e GuideIncidenti AutoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI