Skoda al Salone di Francoforte 2017: Vision E Concept è l’unica novità [FOTO]

La nuova concept Skoda Vision E Concept ed il SUV di segmento C Skoda Karoq sono state le principali novità. Tutte le nuove auto presentate ed esposte al Salone di Francoforte 2017 per il marchio Skoda.

da , il

    Nonostante siano in molte le case automobilistiche ad aver deciso di non partecipare al Salone di Francoforte 2017, Skoda ha portato delle interessanti novità da mostrare ai visitatori. All’attuale salone dell’automobile tedesco, in programma dal 12 al 24 settembre, la casa ceca ha presentato in prima europea innanzitutto la Vision E concept, lo studio che prefigura il primo veicolo a propulsione elettrica del brand, che include anche interessanti tecnologie di guida autonoma di Livello 3. Se ben ricordate, la Vision E era già stata presentata in occasione del Salone di Shanghai, ma rispetto alla versione già mostrata la nuova ha un design ulteriormente sviluppato e mantiene la particolarità dell’assenza del montante centrale e delle portiere che si aprono in senso opposto a quello di marcia.

    LEGGI ANCHE: Salone di Francoforte 2017, il nostro SPECIALE

    Skoda Vision E concept anteprima interni

    E non finisce qui, perchè sono state anche ulteriormente sviluppate le tecnologie di infotainment e connettività, mentre in piena tradizione Skoda sono l’abbondante spazio interno e le diverse soluzioni intelligenti. La nuova Skoda Vision E Concept è un modello che prefigura in modo abbastanza preciso il linguaggio stilistico che avranno i futuri veicoli elettrici di serie della Skoda.

    Sulla fiancata spicca l’assenza degli specchi retrovisori, sostituiti da due telecamere che proiettano le immagini su schermi interni dedicati. Interessante anche l’assenza del montante centrale, una soluzione che permette di massimizzare l’abitabilità interna.

    Spazio e connettività

    Spostandoci all’interno, oltre allo schermo centrale in plancia e al touchscreen nella consolle, attraverso cui i passeggeri anteriori possono comandare tutte le funzioni del sistema Skoda Connect, la Vision E mette a disposizione di tutti e quattro gli occupanti un ulteriore display dedicato. Attraverso questi schermi ciascun occupante può avere accesso alle principali informazioni di bordo e comandare in modo autonomo il proprio sistema di infotainment. In ogni pannello porta è integrato un modulo Phonebox per la ricarica induttiva del proprio smartphone, che permette anche l’accesso, la gestione e la fruizione

    dei contenuti multimediali direttamente sul proprio display. Il sistema di infotainment può essere gestito anche tramite comandi vocali o tramite comandi gestuali, proprio come sui sistemi multimediali di ultima generazione del gruppo Volkswagen.

    Con una lunghezza di 4.688 mm, una larghezza di 1.924 mm e un’altezza di 1.591 mm, la Skoda Vision E ha dimensioni da segmento D e grazie al passo lungo 2.851 mm e agli sbalzi ridotti è stato possibile ricavare un abitacolo generoso nei volumi e confortevole. L’assenza del tunnel di trasmissione, dovuto alla trazione elettrica con i motori piazzati sui due assali, ha concesso ulteriore spazio ai passeggeri. La vettura, infatti, è dotata di due motori elettrici con una potenza complessiva di 225 kW (306 CV), che trasmettono il moto alle quattro ruote: l’autonomia complessiva è di 500 km, mentre la velocità

    massima è fissata a 180 km/h.

    Grazie alle tecnologie di guida autonoma di livello 3 in autostrada l’auto è in grado di accelerare, sterzare, frenare e anche evitare ostacoli in totale autonomia.

    Skoda Karoq

    Altra novità importante presente all’appuntamento con il Salone di Francoforte è anche la Skoda Karoq. Nasce dalla stessa base meccanica delle Volkswagen Tiguan e Seat Ateca, con dimensioni da segmento C: la lunghezza è di 4 metri e 38 centimetri, per 1 metro e 84 centimetri di larghezza ed 1 metro e 60 di altezza. Dentro si sta comodi e questo lo si intuisce anche dallo spazio per le ginocchia, si hanno infatti a disposizione 68 millimetri. Il passo è di 2 metri e 64 centimetri che diventa 2 metri e 63 per la variante 4×4.

    A bordo la tecnologia non manca. Ci sono tanti sistemi di assistenza alla guida, tra i quali, ad esempio: l’assistenza al parcheggio, il Lane Assistant e l’assistenza nella guida in colonna, nel traffico. Sul fronte sicurezza invece troviamo il Blind Spot Detect, il Front Assistant con funzione predittiva di riconoscimento dei pedoni e l’Emergency Assistant.

    Altre novità