NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Skoda Octavia 2013, foto spia della nuova serie [FOTO]

Skoda Octavia 2013, foto spia della nuova serie [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto nuove, Foto Spia, Skoda, Skoda Octavia
Ultimo aggiornamento:

    La Skoda Octavia 2013 fa bella mostra di sé in alcune foto spia carpite dal sito internet Carscoop durante un test su strada. Ma ora ne arriva una foto spia rubata, senza camuffature! Nell’eterno dilemma che accompagna ogni nuova serie, quello tra evoluzione e rivoluzione, l’industria ceca facente parte del gruppo Volkswagen sceglie come al solito la prima opzione. E, tanto per cambiare, le novità più importanti rispetto alla gamma attuale si concentrano sul frontale della berlina: i fanali, ad esempio, si fanno più piccoli e squadrati, in contrasto con il cofano che rimane invece leggermente bombato. Quasi identica la griglia frontale, rimpicciolita e resa leggermente più aggressiva. Nessuna modifica invece nella parte posteriore. E anche gli interni, per quello che si riesce a intuire dalle foto, non dovrebbero subire modifiche di rilievo.

    Quello che è certo, però, è che la nuova Octavia verrà costruita sulla piattaforma MQB (Modularer Querbaukasten) del gruppo Volkswagen. Si tratta di un pianale modulare che viene utilizzato anche dalla nuova Audi A3 e dalla Golf 7, e che dovrebbe fare da piattaforma a una sessantina di modelli che la Casa tedesca sfornerà nei prossimi anni. L’Octavia sarà comunque la prima Skoda a dotarsi di questa piattaforma, che dovrebbe portare anche a un accrescimento delle dimensioni della berlina ceca, la cui lunghezza dovrebbe passare dagli attuali 4,57 metri a circa 4,80 metri, come anche le foto spia sembrano suggerire.
    Da Wolfsburg arrivano anche i motori: tra quelli a benzina ci saranno sicuramente il 1.2 TSI da 105 CV e il 1.4 TSI da 140 CV, quest’ultimo dotato dell’innovativo sistema di disattivazione dei cilindri. Grazie a questa tecnologia si potranno disattivare due dei quattro cilindri (il secondo e il terzo), trasformando il 1.4 in un bicilindrico simile agli attuali propulsori Twin Air della Fiat.

    Il passaggio dai quattro ai due cilindri potrà però avvenire solo tra i 1400 e i 4000 giri, a una coppia compresa tra 25 e 75 Nm. In questo modo, secondo Volkswagen, i consumi dovrebbero diminuire di 0,4 litri/100 km. Saranno disponibili anche motori diesel 1.6 e 2.0 di cilindrata con potenze di 105 e 150 CV.
    Sono attese anche la versione station wagon e la sportiva RS, equipaggiata con motore 2.0 TSI benzina da 225 CV (lo stesso della Golf 7 GTI) o con il TDI biturbo da 225 CV (disponibile anche sulla Golf 7 GTD); e non dovrebbe mancare nemmeno la 4×4. Il debutto ufficiale è previsto per il Salone di Ginevra 2013.

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto nuoveFoto SpiaSkodaSkoda Octavia
    PIÙ POPOLARI