Skoda, storia del marchio

Skoda, storia del marchio

La storia della Skoda si perde nella storia dell'automobilismo

da in Auto d'epoca, Curiosità Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    skoda storia

    La storia della Skoda si perde nelle origini dell’automobilismo. La casa fece i suoi primi passi nel lontano 1895, quando fu fondata a Mladá Boleslav, Repubblica Ceca, da Václav Klement e Václav Laurin, che dettero il via a una brillante carriera nel settore trasporti producendo biciclette. Nel 2010 cade sia l’anniversario della fusione con la Škoda di Pilsen, da cui l’azienda prende il nome e il logo, sia il quarantesimo compleanno della Skoda 110 R Coupé.

    Come ricorda la stessa casa automobilistica con una nota stampa, era il 20 luglio del 1925 quando i due fondatori si fusero con l’azienda di Pilsen, intensificando l’attività sulla via della produzione industriale. La società originaria, L&K – dalle iniziali dei fondatori – smise di esistere quell’anno, anche se il logo sopravvisse per diverso tempo. Il primo, grande modello della storia Skoda a vedere la luce fu l’indimenticabile Hispano Suiza, realizzata su licenza in onore dell’omonima casa elvetico-spagnola.

    Nel 1945 l’azienda fu statalizzata, e asportata così dal controllo di Pilsen.

    Nella storia dell’automobilismo sono rimasti impressi tanti modelli marchiati Skoda. Uno di questi è la Skoda 110 R, prodotta a partire dal 1970.

    Il prototipo della vettura vide la luce il 31 marzo del 1968, e presentata successivamente al pubblico il 14 settembre 1970. Potenza, 63 cavalli, cilindrata 1,1 litri, una sportiva per quegl’anni, come dimostra il suo design accattivante. La Skoda 110 R resistette fino al 1980, quando a Kvasiny fu costruito l’ultimo esemplare.

    281

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaCuriosità AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI